Paola Egonu: “Portabandiera? Onore immenso”

La campionessa azzurra: "Come si fa a non emozionarsi, al solo pensiero di rappresentare un Paese, il tuo Paese?".

La campionessa azzurra: “Come si fa a non emozionarsi, al solo pensiero di rappresentare un Paese, il tuo Paese?”.

La campionessa di pallavolo Paola Egonu in un’intervista a La Repubblica ha commentato la possibilità di essere la portabandiera dell’Italia alle Olimpiadi di Tokyo in programma in estate: “Mi piacerebbe, sarebbe un onore immenso.

Ma io non ho saputo nulla e non ho parlato con nessuno. Però ci spero, è chiaro. Bello, bello. Ma dobbiamo aspettare. Come si fa a non emozionarsi, al solo pensiero di rappresentare un Paese, il tuo Paese?”, le parole dell’Azzurra.

Gli obiettivi dell’Italvolley sono chiari: “Il nostro sogno è tramutare in oro quell’argento di Yokohama. Torniamo in Giappone per prenderci qualcosa di più grande di quel che abbiamo perso allora”, ha dichiarato la Egonu facendo riferimento alla finale mondiale persa contro la Serbia.

Negli ultimi mesi, la giocatrice di Conegliano è stata accostata al Fenerbahce, pronta ad offrirle un contratto molto importante per averla a disposizione: “La cifra è importante, ma per me vengono prima altri aspetti: la crescita personale, l’amicizia. Ho bisogno di certezze e a Conegliano ne ho tante. Qui ho tutto ciò che voglio”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi è Lara Gut: la sciatrice svizzera dal palmares infinito

I precedenti tra Inter e Milan: i migliori Derby di Milano

Leggi anche
Contents.media