Le impressioni di Paltrinieri dopo gli Assoluti

Vittorioso negli 800 e nei 1500 sl, il nuotatore carpigiano ha scandito gli impegni in vista delle Olimpiadi.

Gregorio Paltrinieri ha conquistato gli 800 e i 1500 sl agli Assoluti di Riccione, test importante in vista degli Europei a Budapest, prova generale prima delle Olimpiadi di Tokyo.

“Dovevo provare sensazioni di gara e voglio anche variare il mio piano tattico, se necessario.

A Riccione, nonostante una preparazione non finalizzata all’evento, ho fatto dei tempi interessanti che sono i primi al mondo in questa stagione”, ha raccontato il nuotatore carpigiano ai microfoni di OA Sport.

“Rispetto al 2016, mi sto godendo tutto quello che sto facendo maggiormente e questi test sono in funzione del percorso. Tutto ha un fine e mentalmente la sto prendendo meglio rispetto al solito” ha raccontato il campione olimpico dei 1500 sl.

Ultimo impegno prima delle Olimpiadi saranno gli Europei che si terranno Budapest dal 10 maggio al 23 maggio 2021: “A Budapest vorrei fare tutto tra acque libere e piscina: la 5, 10 km e la staffetta in mare e poi gli 800 e i 1500 sl in piscina. Sono occasioni che vanno sfruttate per acquisire ulteriore esperienza, perché di gare ce ne sono poche in calendario”.

Infine ha commentato così l’attuale organico a disposizione della nazionale italiana: “Sono contentissimo di questa nazionale.

E’ una delle più forti che io ho vissuto e tanti sono nella top-5 del ranking mondiale stagionale. Questa cosa si sente e ci sono tante motivazioni perché i tempi fatti dagli altri ti caricano, sono cose belle da vedere. C’è un ambiente molto bello”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Uccio sul futuro di Valentino Rossi: “La questione è molto semplice”

Chi è Sol Bamba, il difensore del Cardiff City

Leggi anche
Contents.media