Marcell Jacobs, il New York Times lo elegge eccellenza italiana

Marcell Jacobs è stato omaggiato dal New York Times che lo ha eletto eccellenza italiana.

Il New York Times, quotidiano fondato a New York il 18 settembre del 1851 che vanta attualmente più di 5 milioni di abbonati, ha dedicato nella giornata di ieri, lunedì 11 ottobre, la propria prima pagina a un atleta azzurro.

Nella fattispecie, a Marcell Jacobs, l’uomo più veloce del pianeta.

Marcell Jacobs eletto “eccellenza italiana”

Il nativo di Desenzano sul Garda, pertanto, ottiene un altro importante riconoscimento. L’ennesimo da qualche mese a questa parte, dopo aver già portato a casa gli ori olimpici di Tokyo 2020 nei 100 metri e nella 4 x 100. La medaglia individuale conquistata in Giappone, in particolare, ha stupito il mondo intero, con Marcell che alla prima finale olimpica è riuscito ad infrangere in una volta sola il record italiano e quello europeo.

I secondi impiegati per percorrere 100 metri? Appena 9.80. Non saranno le cifre di Bolt, ma poco ci manca.

Marcell Jacobs sul NY Times

Il noto quotidiano statunitense ha quindi deciso di dedicare la propria prima pagina all’atleta azzurro. Questi, nello specifico, alcuni degli epiteti utilizzati per riferirsi a sua Maestà l’uomo più veloce del globo: “atleta olimpico birazziale” e “il nuovo volto dell’essere campione in Italia

Aprendo il giornale, gli abitanti di Manhattan si saranno poi imbattuti in quello che può considerarsi a tutti gli effetti un vero e proprio omaggio all’atleta nato a Desenzano sul Garda, eletto non a caso “eccellenza italiana”.

[Marcell Jacobs] è diventato il nuovo volto dell’eccellenza italiana in un anno che ha visto un’abbondanza di eccellenze, tra le quali le quaranta medaglie olimpice conquistate dall’Italia ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 e la vittoria della Nazionale di Calcio sull’Inghilterra lo scorso luglio

Poche righe più giù, non mancano alcune considerazioni di natura politica. Jacobs, secondo i giornalisti del New York Times, non è “soltanto” l’uomo più veloce del mondo ma è anche l’espressione più evidente di quanto sia importante mettere da parte ogni forma di razzismo e di nazionalismo per comprendere ed accettare il sempre più diffuso fenomeno della globalizzazione.

In una Nazione in cui alcuni politici populisti hanno corteggiato il sostegno all’elettorato demonizzando i migranti neri, la vittoria di un figlio di un padre afroamericano e di una madre bianca italiana ha ampliato l’immaginazione del pubblico circa come possano essere e sembrare gli atleti italiani.

Il post su Twitter

Il più celebre di tutti i quotidiani statunitensi ha quindi dedicato ampio spazio alla storia di un personaggio, Marcell Jacobs, che ha riscritto la storia sportiva di quest’estate azzurra e mondiale. Un’estate nella quale, è bene ricordarlo, l’Italia è stata protagonista in lungo ed in largo, dalla vittoria degli Europei di Calcio fino all’oro nel salto in alto conquistato da Gianmarco Tamberi. Niente di sorprendente, pertanto, se anche oltreoceano il tricolore italiano campeggia sulle copertine delle principali riviste, sportive e non. Quello che è accaduto tra giugno ed agosto, infatti, è stato incredibile sotto tutti i punti di vista. Ed ora, anche in America sembrano essersene resi conto. Così come testimonia lo stesso post pubblicato dal New York Times sul suo account di Twitter.

Scritto da Andrea Crenna
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

San Siro a piena capienza, si riaccende la speranza di Milan e Inter

Serie A, il calendario delle prossime partite fino alla sosta Nazionali

Leggi anche
Contents.media