Olimpiadi invernali 2022, tutte le sedi della rassegna sportiva

Olimpiadi Invernali Pechino 2022, tutte le sedi designate. Impianti moderni e stupendi, ecco dove vedremo impegnati gli atleti ai Giochi in Cina

Olimpiadi Invernali Pechino 2022, andiamo a scoprire tutte le sedi designate per la rassegna di Pechino. Dal nido di uccello al cubo di ghiaccio, non mancherà proprio niente a queste Olimpiadi Invernali che anche dal punto di vista estetico sembra avere tutte le intenzioni di sorprendere i fan.

Saranno in tutto 13 gli impianti che andranno a ospitare tutte le gare dei Giochi olimpici invernali di Pechino 2022: alcuni di questi erano già stati costruiti per le olimpiadi estive andate in scena a Pechino nel 2008 (la Capitale cinese è la prima tra le città a ospitare sia i giochi Olimpici estivi sia quelli invernali) e che saranno ora riutilizzati mentre altri sono stati costruiti proprio in occasione della kermesse.

Pechino 2022, le sedi dei Giochi Olimpici: dal villaggio al Parco Genting

Andiamo con ordine e scopriamo quali saranno le sedi in cui vedremo gli atleti delle Olimpiadi esibirsi a Pechino 2022, a partire ovviamente dalla base per tutti.

Il Villaggio Olimpico Zhangjiakou va a ospitare ben 2.640 tra atleti impegnati e funzionari delle squadre durante le Olimpiadi e le Paralimpiadi invernali di Pechino.

Alla conclusione dei Giochi, il sito verrà trasformato in un cluster commerciale, nel frattempo è la base.

Poi una menzione speciale per lo stadio Nazionale di Pechino (conosciuto anche come “Nido d’uccello): ospita le cerimonie di apertura e chiusura di Pechino 2022.

Da qui si parte, qui si finisce.
Poi tra le altre sedi delle Olimpiadi 2022 troviamo Parco Genting Snow è una vera e priopria stazione sciistica già esistente prima dei Giochi, e sarà la sede di freestyle e snowboard freestyle durante la rassegna Beijing 2022. Le strutture utilizzate per i Giochi sono però temporanee e successivamente l’area verrà restituita alla proprietà dopo le Olimpiadi Invernali
Il Parco avrà due sedi distinte, Park A per il freestyle, e Park B dedicata allo snowboard freestyle, con una capacità di ben 7.500 spettatori ciascuna.

Uno dei fulcri delle Olimpiadi Invernali 2022 sarà invece il Centro Nazionale di Salto che sarà teatro principale delle gare di salto con gli sci e la disciplina del salto con gli sci all’interno della competizione di combinata nordica a Pechino 2022.

Il centro acquatico e lo stadio Indoor

Non poteva mancare ovviamente il centro acquatico ai Giochi Olimpici Invernali. Noto anche come “cubo d’acqua” l’impianto ospita le gare di curling a Pechino 2022, con tutti gli atleti della disciplina coinvolta.

Poi troviamo lo stadio Nazionale Indoor di Pechino, utilizzato dagli olimpionici per le gare di hockey su ghiaccio. Insomma, a Pechino 2022 non ci si fa mancare proprio niente e ogni impianto mostra le proprie particolarità e una bellezza unica.

L’Ovale nazionale è invece un impianto modernissimo e nuovo costruito appositamente per Pechino 2022 per le gare di pattinaggio di velocità.

Tra gli altri impianti sfruttati per le Olimpiadi Invernali ci sarà anche il bellissimo Big Air Shougang, che è stato costruito su un ex acciaieria per le gare di freestyle big air e snowboard big air. Non manca neanche lo Stadio Indoor della Capitale, scelto per le gare di short track e per il pattinaggio di figura. Tra le altri sedi troviamo anche Il centro nazionale di scivolamento di Yanqing, il Centro nazionale di Biathlon di Zhangjiakou per il salto, il centro Nazionale di sci alpino, il centro nazionale di salto di Zhangjiakou per il fondo.

LEGGI ANCHE: Baristi robot a Pechino 2022: la Cina mostra il futuro alle Olimpiadi

Scritto da Vincenzo Pennisi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Serie A, dove vedere in tv la 24esima giornata

Chi è Bing Dwen Dwen: la mascotte delle Olimpiadi Invernali 2022

Leggi anche
Contents.media