Sasha Djordjevic elogia i leader della Virtus

"Una vittoria importante con alcuni numeri impressionanti" spiega dopo la vittoria in casa di Cantù.

L’Acqua S. Bernardo combatte in casa, nella prima gara del girone di ritorno, ma a Desio passa la Virtus Bologna che, come da pronostico, riesce a cogliere l’ottavo successo consecutivo in trasferta in LBA.

“Quella di stasera è una vittoria importantissima per il nostro campionato, in trasferta un’altra volta, su di un campo tostissimo e contro una squadra che, ovviamente, è migliorata tantissimo con gli innesti di due giocatori – ha detto il coach bianconero Sasha Djordjevic -: con Gaines ha acquisito tantissima esperienza e tanti punti, ma anche Bigby-Williams sta facendo il suo.

Cantù, quindi, ha certamente cercato di metterci in difficoltà con atleticità. Come dicevo anche prima della gara, poi, le loro guardie hanno un immenso talento: Smith, ha fatto un’ottima prova; Gaines soprattutto, e Johnson, avevano tanto talento e potevano creare. Noi siamo stati bravi a credere sempre nella nostra difesa e alla fine abbiamo portato a casa una vittoria importante con alcuni numeri impressionanti, come i 30 assist, frutto dei 21 dalla coppia dei nostri leader Teodosic e Markovic, che dal canto suo ha fatto una gara straordinaria in difesa.

Ricordo soprattutto una sua giocata difensiva, che ha fatto quando è tornato e ha avuto il pallone davanti alla panchina di Cantù. Questo per me è stato un momento molto chiaro e un messaggio verso tutti i nostri”.

“Spero che alcuni dei nostri giocatori, che oggi erano un po’ sottotono, ricomincino a sposare il nostro carattere, partendo dalla difesa – ha aggiunto il serbo -. Non importa quello che si fa in attacco ma importa quello che si costruisce in difesa, qualcosa per il gruppo e verso il gruppo.

Aspetto dunque ancora più giocate difensive”

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Marta Bassino in lacrime: “E’ il momento più bello”

B, l’Empoli prova la fuga

Leggi anche
Contents.media