NBA, Edwards insegue LaMelo per il titolo di Rookie of The Year 2021

L'infortunio di LaMelo Ball cambia le carte in tavola per la corsa al titolo di NBA Rookie of The Year 2021: sale di colpi Anthony Edwards.

L’infortunio di LaMelo Ball potrebbe minacciare il suo primo posto nella classifica per il premio di NBA Rookie of The Year 2021. Il playmaker di Charlotte è saldamente in testa alle classifiche da inizio anno, ma la frattura del polso che lo terrà fuori per tutta la stagione potrebbe cambiare le carte in tavola.

NBA Rookie of The Year

L’NBA Rookie of The Year Award è il premio che la Lega NBA conferisce ogni anno al miglior rookie (la matricola, un giocatore al primo anno di esperienza) della stagione regolare. Il primo a vincere questo premio fu Don Meineke, dei Fort Wayne Pistons, nella stagione 1952-1953.

Molti dei rookie dell’anno sono in seguito esplosi e diventati hall of famer o superstar di alto livello.

Altri invece hanno creato molte aspettative e si sono poi persi per strada (Michael Carter-Williams si sta parlando di te).

NBA: si riapre la corsa al Rookie of The Year 2021

Prima dell’infortunio di LaMelo Ball, la corsa al Rookie of The Year sembrava aver preso una piega piuttosto definita già prima del giro di boa. Il rookie di Charlotte, infatti, guidava le classifiche in lungo e in largo, finché il suo polso non ha fatto crack.

Poche ore dopo l’infortunio, il web metteva già in dubbio la permanenza della terza scelta al Draft del 2020 in cima alla classifica. Certo, ora LaMelo dovrà guardarsi le spalle, ma ad impensierirlo potrebbero essere solo Anthony Edwards, Immanuel Quickley e – forse – Tyrese Haliburton, escluso James Wiseman (quinto nelle classifiche).

lamelo ball

immanuel quickley

Edwards, infatti, nelle ultime settimane è salito di colpi, spiccando nel deserto del tartaro dei Minnesota Timberwolves e insidiando LaMelo in cima alla classifica. La guardi degli Wolves è entrato nella storia dei record diventando il terzo giocatore più giovane di sempre a segnare almeno 40 punti in una partita NBA. Se si pensa che gli altri due sono LeBron James e Kevin Durant capite bene che questo ragazzo non è di certo “venuto giù con la piena”.

anthony edwards

Leggi anche: NBA, corsa al titolo MVP 2021: Joel Embiid il favorito

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pizarro spinge Spalletti verso la Fiorentina

Infortunio per LaMelo Ball, gli Hornets rischiano

Leggi anche
Contents.media