NBA, chi vincerà la corsa al titolo di MVP 2021?

Giunti ormai al giro di boa della regular season NBA, iniziano i pronostici sulla corsa al titolo di MVP 2021: l'Hall of Famer Reggie Miller dice la sua.

Come ogni anno, a poco più di due mesi dal termine della regular season, si inizia a far sul serio anche nella classifica per il titolo di MVP 2021 della stagione NBA.

NBA, cos’è il titolo di MVP

L’NBA Most Valuable Player Award è il premio conferito dalla National Basketball Association (la NBA) al miglior giocatore della regular season.

Con questo premio, dunque, non si valuta il giocatore più forte, ma quello che, presente o assente in squadra, ne fa cambiare le prestazioni.

Il premio fu assegnato per la prima volta nella stagione 1955-1956, e il giocatore con più riconoscimenti è Kareem Abdul-Jabbar, con 6 premi vinti.

La classifica Kia MVP Race

Per la classifica canonica, la Kia MVP Race, dall’inizio dell’anno a contendersi il titolo di MVP ci sono sempre gli stessi tre giocatori.

Joel Embiid, stella dei Philadelphia 76ers, Nikola Jokic, centro/play dei Nuggets e il solito LeBron James. Nell’ultimo periodo, anche James Harden sta risalendo la china fino ad entrare in Top5. Il barba infatti, dopo un inizio turbolento con i Rockets, sembra aver trovato la versione migliore di sé stesso ai Brooklyn Nets.

nikola jokic

Piazzamento in Top5 anche per Damian Lillard, che da solo (come ogni anno) sta trascinando i Portland Trail Blazers. Fuori dalle prime cinque posizioni, un po’ a sorpresa, Giannis Antetokounmpo e Luka Doncic. Tra i primi dieci anche Donovan Mitchell. La stella degli Utah Jazz è infatti entrato in Top10 grazie all’esemplare stagione della franchigia di Salt Lake City, attualmente prima ad Ovest.

La particolare classifica di Reggie Miller

L’Hall of Famer dei Pacers Reggie Miller ha stilato la sua personale classifica per il titolo di MVP della stagione NBA 2020-2021. A differenza delle classifiche “classiche”, Killer Miller ha disposto tre fasce composte da 4 o 5 giocatori che, a loro modo, entrano in lizza per il premio.

Niente classifiche composte da 10 giocatori presi singolarmente, dunque. La differenza più grande tra la “classifica” di Miller e quella canonica sta nella prima fascia (le prime 3/4 posizioni). Prima fascia per Joel Embiid, LeBrin James, James Harden e Chris Paul. Il playmaker di Phoenix, infatti, sta portando esperienza e vittorie al gruppo di Devin Booker, trascinando la squadra alle spalle della capolista Utah.

chris paul

Scivola in seconda fascia Nikola Jokic, complice l’annata altalenante dei Denver Nuggets, completamente dipendenti dal serbo. Seconda fascia anche per Damian Lillard, Steph Curry, Luka Doncic e Giannis Antetokounmpo.

Terza fascia per Jimmy Butler, trascinatore dei Miami Heat, e Donovan Mitchell, stella dei Jazz. Entrano in classifica, per Miller, anche Kawhi Leonard e Kyrie Irving.

Leggi anche: Mercato NBA: i migliori free agent nell’estate 2021

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Gravina: “Il calcio piange le vittime di Covid-19”

Juventus, Dybala sul mercato: c’è la prima offerta

Leggi anche
Contents.media