Chi era Terrence Clarke, shooting guard e giovane promessa dell’NBA

La scelta dei Kentucky Wildcats, l'obiettivo dell'NBA Draft 2021: chi era Terrence Clarke, il cestista tragicamente scomparso a soli 19 anni.

Sulla canotta bianco-blu dei Kentucky Wildcats portava il numero 5, nell’animo la voglia di arrivare a giocare con i suoi idoli dell’NBA. Chi era Terrence Clarke, il 19enne tragicamente scomparso in un incidente d’auto?

Chi era Terrence Clarke

Terrence Clarke nasce il 6 settembre 2001 a Boston, Massachussets. Negli anni del liceo compete per la squadra della Brewster Academy di Wolfeboro, nel New Hampshire. Nel settembre 2019, Clarke annuncia il suo impegno con l’Università del Kentucky rispetto alle offerte di Boston College, Duke, Memphis, Texas Tech e UCLA. Nel passaggio da high school a college, i rating riferiti a Terrence Clarke di Rivals, 247Sports e ESPN concordano nell’assegnare 5 stelle alla giovane promessa.

ESPN lo giudica il decimo miglior giocatore della sua annata.

Nel suo debutto con la squadra del college il 25 novembre 2020, Clarke colleziona 12 punti segnati, quattro rimbalzi, quattro assist e tre rubate in una vittoria 81-45 su Morehead State. Dopo otto partite durante la stagione, entrando in quintetto e con una media di 9,6 punti, 2,6 rimbalzi e 2,0 assist a partita, annuncia la sua eleggibilità per l’NBA Draft.

Decide di rinunciare all’impegno con i Kentucky Wildcats per dedicarsi completamente alla preparazione per il Draft.

Firma un contratto con la Klutch Sports, la stessa agenzia di colossi del calibro di LeBron James, Anthony Davis e Draymond Green. Con i suoi due metri e un centimetro per 88 kili, il tiro impeccabile e le doti tattiche, viene considerato tra le migliori shooting guards della classe 2020. Pur avendo perso qualche posizione nel rating rispetto l’anno precedente (stimato 48esimo nel Mock Draft), le sue possibilità di carriera in NBA risultano pressoché certe.

La scomparsa

Clarke è morto in seguito ad un incidente in macchina nell’area di Los Angeles (San Fernando Valley) alle 14.10 di giovedì 22 aprile 2021. Era in auto da solo e, riporta il dipartimento di polizia, sarebbe passato con il rosso ad alta velocità andando a scontrarsi contro un camion per poi travolgere un semaforo e finire contro un muro. Trasportato d’emergenza al Northridge Hospital, Terrence Clarke non ce l’ha fatta. In seguito alla sua scomparsa, molti sono stati gli omaggi del mondo NBA e del basket in generale. Tra gli altri, il coach dei Kentucky Wildcats, John Calipari, Miles Bridges degli Hornets e LeBron James. The Chosen One gli dedica un post su Instagram, affiancato dalla didascalia «Rest In Peace, Nephew».

LEGGI ANCHE: NBA, chi vincerà la corsa all’MVP 2021?

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da LeBron James (@kingjames)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sinner: “Non è stato facile ma sono soddisfatto”

Chi è Manuel Lombardo, la storia del judoka italiano

Leggi anche
Contents.media