Nba, i record più importanti e le statistiche sorprendenti

Le statistiche più importanti, i risultati più sorprendenti e i cestisti più produttivi: viaggio tra i picchi più alti del basket NBA.

Il basket è uno degli sport più seguiti al mondo, con una distribuzione di tifosi capillare. Parliamo infatti di una delle discipline più belle e affascinanti, con migliaia di fan sparsi in ogni angolo di tutti i continenti. Il basket italiano attira una vasta fetta di pubblico nei palazzetti davanti alla tv, con tanto spettacolo visibile anche in tv nel corso di tutte le stagioni.

Per quanto riguarda l’elevazione massima di questo sport però bisogna correre negli Usa, dove l’NBA è tra gli sport più popolari e con cachet da capogiro per gli atleti che hanno la fortuna di calcare quei palcoscenici.

L’NBA può essere considerata un mondo individuale, con giocate di qualità incredibile e giocatori fenomenali a contraddistinguere la competizione sportiva più ricca e fascinosa dell’universo.

Allo stesso tempo l’NBA è la terra dei record, e non potrebbe essere altrimenti visto il tasso qualitativo particolarmente elevato. Andiamo a vedere alcuni dei risultati più sorprendenti dell’NBA (competizione popolata spesso da grandi cestisti italiani)

Record Nba: la striscia vincente più lunga

Uno dei record sicuramente più interessanti per quanto riguarda l’NBA e tutto il basket in generale è la grande striscia di vittorie fatta registrare dai Los Angeles. Gli americani raggiunsero l’apice nella stagione 1971-1972, riuscendo a raggiungere 33 successi di fila.

In questo record c’è lo zampino di Wilt Chamberlain che, insieme a Jerry West, trascinò la squadra della città degli angeli alla vittoria del titolo, centrato in finale contro i New York Knicks. Al secondo posto in questa speciale classifica ci sono i Miami Heat che nell’annata 2012-2013, guidati dal fortissimo LeBron James e da Dwyane Wade, misero in fila 27 vittorie consecutive.

Record basket nba: i record di punti

Un’altra statistica molto curiosa registrata in NBA è quella relativa al record di punti segnati nel corso di un’ unica partita. Da evidenziare il super punteggio di Wilt Chamberlain che detiene il record di punti in una partita NBA. Il cestista statunitense lo stabilì quando vestiva la maglia dei Philadelphia Warriors il 2 marzo del 1962 in una partita contro i New York Knicks realizzando 100 punti. Sempre nella stessa sfida, Chamberlain riuscì a realizzare anche il maggior numero di canestri segnati con un tiro dal campo (ben 36) in un match di NBA.

Record basket nba: le squadre più vincenti

Una menzione speciale la merita invece la classifica delle squadre più vincenti di sempre in NBA. Alla fine nello sport contano tante cose, vincere però è certamente la più importante di tutte e niente potrà mai eguagliare questa importanza. Il primo posto nell’albo d’oro del famoso torneo è occupato infatti dalla storica città di Boston che, con i grandi Celtics, ha messo in bacheca 17 anelli, dei quali otto arrivati consecutivamente nella fascia temporale il 1959 e il 1966. I Lakers, invece, sono secondi nell’albo d’oro con 16 titoli all’attivo (5 a Minneapolis e ben 11 a Los Angeles). Insomma, parliamo di uno sport senza tempo destinato a crescere ulteriormente con la speranza che questi record possano essere battuti per il bene e lo spettacolo della NBA.

Scritto da Vincenzo Pennisi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Buffon sull’addio di Cristiano Ronaldo: “Nulla di strano”

Perché i mondiali in Qatar si giocano a novembre: i motivi

Leggi anche
Contents.media