Maradona, il fratello Hugo racconta l’ultima telefonata

"Aveva la solita voce divertita, mi ha tenuto sveglio per mezz'ora".

Hugo Maradona, il fratello di Diego Armando Maradona, morto a 60 anni lo scorso 25 novembre, ha raccontato in un’intervista al Corriere Sera le ultime telefonate avute con la leggenda del Napoli prima della sua scomparsa: “Aveva la solita voce divertita.

Mi ha tenuto sveglio per quasi mezz’ora, voleva sapere delle partite di calcio che non aveva potuto vedere. Gli mancava il calcio, voleva rimettersi in forma dopo l’operazione”.

“Gli ho chiesto quando sarebbe tornato in Italia, ha detto che magari ci saremmo visti per Natale. Se fosse stato sofferente avrebbe fatto di tutto per far sì che non me ne accorgessi. Siamo in sette tra fratelli e sorelle, ci chiamava tutti ma non parlava dei suoi problemi.

Non lo ha mai fatto. La verità sulle ultime settimane di vita la conosce soltanto lui”.

Sull’eredità di Diego: “Dei soldi non mi interessa, è giusto che vadano ai figli di Diego. Sulle indagini non ho un’idea e forse inconsciamente tendo a non farmela. Se non si fosse trattato di una morte naturale però il dolore sarebbe ancora più forte”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La Virtus Bologna pronta a consolarsi con Belinelli

La Juventus celebra il primato di Gigi Buffon

Leggi anche
Contents.media