Napoli, Gattuso caustico: “Di Padre Pio ce n’era uno solo”

Dopo la qualificazione alle semifinali di Coppa Italia, il tecnico ha risposto alle domande sulle voci di esonero.

Il Napoli ha superato i quarti di finale di Coppa Italia battendo lo Spezia 4-2, ma l’atmosfera non si è del tutto rasserenata in casa azzurra, a giudicare dallo sfogo di Gennaro Gattuso a fine partita, ai microfoni della Rai: “In discussione un allenatore ci deve essere sempre, ma mi sembra eccessivo quello che sta succedendo qua – ha detto, riferendosi alla prima domanda che verteva sulle voci di esonero dopo la sconfitta in Supercoppa con la Juventus e il ko con il Verona in campionato -.

Mi aspettavo che la prima domanda al termine della partita fosse riguardo alla quarta semifinale di Coppa Italia raggiunta in quattro anni che alleno in Serie A. Invece mi chiedete delle parole di De Laurentiis”.

“Mi dà fastidio che sistematicamente mi chiedono se mi devo dimettere. E non capisco perché agli altri non fanno questa domanda – ha aggiunto Gattuso -. Io e il mio staff buttiamo il sangue dalla mattina alla sera.

Se i risultati non vanno bene alla proprietà io sono un dipendente e vengo giudicato dai risultati. Ma di Padre Pio ce n’era uno solo”.

“Non capisco perché ogni volta devo sentire che Gattuso si deve dimettere. Io resto qua. Sono quattro anni in Serie A che alleno e non dite mai che è la quarta semifinale che raggiungo. Perché non lo dite? Ma sono abituato, anche da calciatore era così” ha poi concluso il tecnico calabrese.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Test Ferrari con Mick Schumacher: “Che bello risalire in macchina”

Mercato Juventus: c’è la fila per Fagioli

Leggi anche
Contents.media