Inter-Juventus, il rimpianto di Antonio Conte

Dopo la sconfitta nell'andata delle semifinali di Coppa Italia, il tecnico nerazzurro esprime la sua insoddisfazione.

Non nasconde la propria insoddisfazione Antonio Conte, dopo la sconfitta della sua Inter nella semifinale d’andata della Coppa Italia contro la Juventus. In conferenza stampa, il tecnico nerazzurro ha dichiarato: “Il rimpianto è enorme, abbiamo fatto tutto noi, ma abbiamo regalato alla Juventus i due gol”.

L’1-2 finale (doppietta di Cristiano Ronaldo dopo la rete di Lautaro Martinez) è arrivato nonostante l’assalto nerazzurro nella ripresa. Conte sperava in un andamento decisamente diverso: “Dico sempre le stesse cose: serve più cinismo, più cattiveria, alzare l’asticella – ha aggiunto Conte -. Potevamo fare molto meglio, ma in realtà ho poco da rimproverare ai ragazzi. Hanno dato tutto. Gli errori che hanno causato i due gol? Fanno parte del gioco del calcio”.

La qualificazione pare ora una vera e propria chimera, ma Conte non vuole disperare: “Tutto può succedere, siamo realisti e dobbiamo dire che si dovrà andare in casa di una signora squadra e vincere. Non avremo Sanchez e Vidal. Adesso ci concentriamo sulla Fiorentina, poi penseremo al ritorno”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Inter, Diego Milito indica la strada per vincere lo scudetto

Milan: priorità ai rinnovi di Donnarumma e Calhanoglu

Leggi anche
Contents.media