Pelè, il re del calcio su Netflix: le cose da sapere sul documentario

Il 23 Febbraio su Netflix sarà disponibile il documentario relativo alla carriera di Pelé dal Mondiale del 1958 a quello del 1970.

Oggi Messi e Cristiano Ronaldo si contengono lo scettro di miglior calciatore al mondo, ma nell’ideologia comune Pelé è il giocatore che ha fatto la storia del calcio. Dopo aver omaggiato Michael Jordan, il più forte cestista di sempre, Netflix è pronta a fare altrettanto col campione brasiliano, dato che ha deciso di dedicargli un documentario dal titolo “Pelé, il re del calcio”.

Ecco le cose da sapere.

Pelé, il re del calcio su Netflix: le cose da sapere

Il 23 Febbraio su Netflix esce “Pelé, il re del calcio”, il documentario dedicato a Edson Arantes do Nascimento, noto a tutti come Pelé. Un film che si pone come obiettivo quello di ripercorrere la carriera del brasiliano, partendo dal primo Mondiale vinto a soli 17 anni fino a quello di Messico 1970, ricordo amaro per i tifosi della Nazionale italiana.

Il documentario è diretto da Ben Nicholas, al suo debutto come co-regista, e David Tryhorn, mentre ha come produttore esecutivo Kevin Macdonald. La trama consiste nel ripercorrere la carriera di Pelé durante i suoi dodici anni di dominio, dove vinse ben tre Coppe del Mondo (unico nella storia a raggiungere un tale traguardo). Momento speciale è la conquista del Mondiale del 1970, in un momento storicamente difficile per il Brasile. Nella produzione Netflix sono presenti notevoli contenuti esclusivi, oltre che a interviste a suoi ex compagni di squadra sia al Santos che in Nazionale come Zagallo, Jairzinho e Rivellino.

pelè campione del mondo

Pelé: tutte le produzioni sul 10 del Brasile

Nel documentario di Netflix, un ormai ottantenne Pelé ricorda il periodo più bello della sua carriera da calciatore. Oltre a raccontare la sua storia, O’Rey racconta anche quella di un Brasile che in quegli anni voleva emergere come nazione. Infatti in quel periodo il Paese verde oro era considerato tra quelli sottosviluppati. Pelé e quella squadra divennero dei simboli, sinonimi di speranza per i brasiliani.

Autore di 761 gol in carriera, l’ex numero 10 del Brasile ha partecipato a diverse altre produzioni. È stato protagonista del famoso film “Fuga per la vittoria”, in cui oltre a esserci una star come Sylvester Stallone, vi sono presenti anche ex calciatori come Bobby Moore e Paul Van Himst.

“Pelé” è invece il film che racconta gli esordi del giovane campione, un anticipo di quelli che saranno gli anni trattati da Netflix. È stato diretto da Jeff Zimbalist e interpretato da Kevin de Paula. Infine altro famoso documentario è l secondo è “Pelé: O Rei, diretto da Evan Clark.

pelè il re del calcio netflix cose da sapere

LEGGI ANCHE: Il documentario di Amazon Prime sul Bayern Monaco FC: quando andrà in onda

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

L’Italbasket va ko, Sacchetti: “Sbagliato troppo in difesa”

Milan, Donnarumma: “Derby? Se chiudo gli occhi, decide Ibra”

Leggi anche
Contents.media