Juventus, Paratici spiega i problemi di Dybala e Morata

Il dirigente bianconero chiarisce sulla condizione fisica dei due attaccanti.

Il dirigente bianconero chiarisce sulla condizione fisica dei due attaccanti.

La Juventus si ritrova ad affrontare un momento molto delicato della stagione con il solo Cristiano Ronaldo come attaccante puro. Paulo Dybala è ormai fuori da un mese e mezzo per un problema al ginocchio, mentre Alvaro Morata è alle prese con un virus che lo ha debilitato negli ultimi giorni.

“Dybala ha ancora qualche problemino, alcuni giorni sta meglio altri meno. Mercoledì sembrava già a buon punto, poi ha risentito un po’ di dolore e di conseguenza non è a disposizione per questa sera. Per il rinnovo, ne stiamo parlando e continueremo a farlo nei prossimi giorni, nei prossimi mesi”, sono le parole di Fabio Paratici prima della partita contro il Crotone.

Su Morata: “Giochiamo tantissimo, è difficile per qualsiasi giocatore mantenere un rendimento sempre costante in una stagione normale figuriamoci in una stagione speciale come questa.

Nel suo caso, hanno inciso due, tre piccole situazioni, prima una febbre, ora un disturbo intestinale. Questo gli ha impedito di allenarsi regolarmente, di stare bene. E’ un giocatore di grandissimo livello, la sua carriera parla per lui. E’ un ragazzo straordinario e sarà supportato da una condizione per cui potrà darci una mano nel finale di stagione. E’ la stessa situazione di Dybala, non dimentichiamoci che lo abbiamo avuto pochissimo”.

Sulle critiche alla squadra: “Le critiche in generale sono spunto di considerazione, se una persona è intelligente si valutano le cose che dicono gli altri e poi si cerca di prendere il meglio per migliorarsi. Questa è la mia risposta. Sia le cose negative che quelle positive, che possono nascondere qualche elogio di troppo e quelle negative, qualcosa di negativo di troppo”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Marc Marquez annuncia: “Salterò i test di marzo”

Totti: “Se Friedkin chiama, sono pronto a parlare”

Leggi anche
Contents.media