Juventus, l’agente di Rovella svela un retroscena sull’Inter

"Nicolò diventerà un punto riferimento tra i centrocampisti europei dei prossimi dieci anni".

Intervistato da Tuttosport l’agente di Nicolò Rovella, Giuseppe Riso, ha svelato: “I club interessati al giocatore erano tanti: Lione, Atletico, Inter. La Juventus si è rivelata la più veloce e determinata. I paragoni non mi piacciono mai, però sono convinto che Rovella diventerà un punto riferimento tra i centrocampisti europei dei prossimi dieci anni”.

Il giovane è di proprietà dei campioni d’Italia. E’ previsto che raggiunga Cristiano Ronaldo e compagni nel 2022 ma le ottime prestazioni potrebbero convincere Paratici a richiamarlo alla base già a giugno: “Anticipare di dodici mesi il trasferimento di Rovella alla Juve è una possibilità concreta: dipenderà dal finale di stagione del ragazzo e dal mercato dei bianconeri.

Una cosa è certa: i dirigenti della Juventus lo stanno seguendo ogni domenica. La prospettiva non mi spaventa perché conosco bene Nicolò. Più il livello è alto e più lui si esalta. Ha una testa da uomo, non da 19enne. Basta pensare all’affare con la Juventus.

Sarebbe potuto andare via a parametro zero, ma non lo ha voluto fare per senso di riconoscenza nei confronti del Genoa. Non è una cosa da tutti”.

“Rovella è un ragazzo diverso, ha una intelligenza superiore alla media. Non patirà lo Stadium oggi, da giocatore del Genoa ma di proprietà della Juventus, e non lo soffrirà in futuro quando lo vivrà da protagonista in bianconero.

E’ un freddo, un coraggioso: in questi giorni mi è sembrato lo stesso di sempre. È giovane, del 2001, ma ha grande personalità e gli attributi da giocatore vero. Fidatevi di me: è un ragazzo diverso” ha concluso Riso.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Roglic e la maledizione delle ultime tappe: “Solo sfortuna”

MotoGp, Fabio Quartararo: “A Portimao capiremo tutto”

Leggi anche
Contents.media