Superlega, comunicato Uefa: sollievo Inter e Milan, trema la Juve

Le decisioni arrivano dopo il passo indietro di nove club, diversità di trattamento per le "tre ribelli".

Un nuovo accordo con la Uefa, che ha deciso di “riaccogliere” sotto la propria egida i nove club che avevano aderito alla Superlega salvo fare marcia indietro. E un avviso a chi invece non ha mai preso ufficialmente le distanze dal nuovo progetto, ossia Real Madrid, Barcellona e anche Juventus.

Questa la grande novità della giornata di venerdì. Che però potrebbe avere ancora strascichi sul futuro del calcio continentale.

“In uno spirito di riconciliazione e per il bene del calcio europeo, nove dei 12 club coinvolti nel progetto della cosiddetta Super League hanno presentato alla Uefa una ‘Dichiarazione di impegno del club’ che definisce la posizione delle società, compreso il loro impegno alle competizioni Uefa per club e alle competizioni nazionali per club”, ha spiegato la stessa Uefa nella nota tramite cui ha illustrato la novità.

I nove club in questione (le italiane Inter e Milan, la spagnola Atletico Madrid e le sei inglesi, ossia Manchester City, Manchester United, Chelsea, Liverpool, Tottenham e Arsenal) dovranno effettuare “una donazione per un totale di 15 milioni di euro, da utilizzare a beneficio dei bambini, dei giovani e del calcio di base nelle comunità locali di tutta Europa, incluso il Regno Unito”.

Non è tutto, perché gli stessi club hanno accettato una “trattenuta del 5% dei ricavi che avrebbero ricevuto dalle competizioni Uefa per club per una stagione”.

E la Uefa ha voluto chiarire: “Le misure di reinserimento approvate sono complete e definitive”.

Situazione completamente diversa per Juventus, Real Madrid e Barcellona: “La Uefa si riserva tutti i diritti di intraprendere qualsiasi azione ritenga opportuna contro quei club che finora si sono rifiutati di rinunciare alla cosiddetta Super League. La questione sarà prontamente deferita agli organi disciplinari Uefa competenti”, si può infatti leggere nel comunicato.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi è Billy Joe Saunder, il campione gitano di pugilato

Ferrari, Leclerc: “Migliorati dal 2020, ma la strada è lunga”

Leggi anche
Contents.media