Marotta: “Inzaghi impersonifica i valori dell’Inter”

L'amministratore delegato dell'Inter ha spiegato alla stampa i motivi della scelta di Inzaghi come nuovo tecnico.

La conferenza stampa per la presentazione di Simone Inzaghi ha dato inizio ufficialmente alla nuova stagione dell’Inter.

Davanti ai giornalisti ha preso parola anche l’a.d. Beppe Marotta, che ha spiegato i motivi per cui la società ha deciso di affidarsi al più giovane dei fratelli Inzaghi: “Presentare Simone Inzaghi è motivo di grande orgoglio perché significa che il progetto dell’Inter continua in buone mani, nelle mani di un giovane allenatore che di esperienza ne ha già tanta ed è uno dei più vincenti.

È il profilo adatto anche perché impersonifica i valori autentici di questo club: passione, competenza, cultura del lavoro e il rispetto della storia di questo club che è fatto di vittorie e successi”.

Marotta non ha risparmiato neanche una battuta sulle strategie di mercato messe in atto dalla società: “Siamo ormai lontani dal modello di mecenatismo caro anche a questa città che vedeva i proprietari delle società anteporre il risultato al rispetto del bilancio.

Oggi tutto questo è impossibile, il modello deve essere di sostenibilità e continuità. Vogliamo continuare, questi sono gli intenti della società, a ricercare i risultati sportivi, ma rispettando gli equilibri patrimoniali e finanziari del club. Il compito del management, mio, di Ausilio, di Baccin e di Antonello è quello di allestire la squadra quanto più competitiva possibile tenendo conto di tutto questo”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LBA, ecco quanto vale il nostro campionato

Hamilton: “Dobbiamo recuperare terreno sulla Red Bull”

Leggi anche
Contents.media