Rui Patricio: “Un sogno lavorare con Mourinho”

"Sicuramente è stato un altro aspetto che mi ha affascinato".

Presentandosi all’ambiente romanista, Rui Patricio ha dichiarato: “Sono molto entusiasta di poter lavorare con mister Mourinho. È la prima volta che lavoro con lui, ma indubbiamente è uno dei migliori tecnici al mondo e per qualsiasi giocatore, per qualsiasi atleta è sempre un sogno poter lavorare con lui, poter essere allenato da lui.

E sicuramente è stato un altro aspetto che mi ha affascinato, oltre a trasferirmi in un grande club per vincere titoli e lavorare per cercare di vincere titoli, avere anche la possibilità di lavorare con mister Mourinho rappresenta indubbiamente un grande valore aggiunto per poter crescere, per poter lavorare e migliorare e sicuramente è qualcosa di molto affascinante”.

“Anche Tiago Pinto mi ha parlato del progetto e me lo ha illustrato, e indubbiamente, come ho già detto, è molto affascinante arrivare dove si progetta di lottare per dei titoli e senza dubbio è questo che voglio, voglio lavorare per conquistare titoli, per poter sognare di vincere titoli.

E senza dubbio, come ho già detto, oltre ad arrivare in un grande club, perché sapevo già che la Roma è un grandissimo club, arrivo dove c’è un progetto che può darmi l’opportunità di vincere titoli”.

Chiosa sulla possibilità di avere i tifosi allo stadio a partire dalla prossima stagione: “Giochiamo per i tifosi, sono loro che ci danno molta motivazione e noi giochiamo per loro. Quindi, senza dubbio, poter tornare a giocare allo stadio in loro presenza è ciò che desideriamo di più.

Vogliamo giocare per loro, e spero che questo succeda già con l’inizio del campionato, perché il calcio senza tifosi non è lo stesso”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il nuovo calendario di Serie A è asimmetrico: date e orari

Il Museo del Calcio celebra i due Europei

Leggi anche
Contents.media