Mihajlovic: “Non benissimo perdere Tomiyasu a poche ore dalla fine del mercato”

"Ho perso uno dei difensori che mi dava più garanzie".

Alla vigilia della gara contro l’Hellas Verona Sinisa Mihajlovic ha parlato di Tomiyasu: “Se guardiamo dalla prospettiva del calciatore, per uno che due anni fa arriva a Bologna praticamente da sconosciuto e viene chiamato da una big del calcio europeo, è molto positivo.

Se lo guardiamo dalla mia prospettiva dico che aver perso uno dei difensori che mi dava più garanzie e che mi poteva coprire tutti e quattro i ruoli a poche ore dalla fine del mercato, non è il massimo. Ma è anche vero che se lui è arrivato in poco tempo all’Arsenal è anche merito mio e del mio staff, oltre che del gruppo scouting del Bologna. Ora per vedere se siamo più forti o più deboli dobbiamo aspettare”.

I rossoblù hanno rinforzato l’attacco con Arnautovic: “Ci vuole un po’ di sana ignoranza e lui ce l’ha. Non è uno che si risparmia, quando c’è da arrabbiarsi lo fa e penso che per gli stessi compagni quando lui è in campo penso che si sentano più sicuri. E’ una punta diversa dalle ultime che abbiamo avuto quindi stiamo cercando di adattarci alle sue caratteristiche attaccando la profondità in una nuova maniera”.

Chiosa sull’Hellas Verona: “Ogni partita ci può insegnare qualcosa. Con la Ternana abbiamo capito cosa non dobbiamo fare. Con la Salernitana che se non si molla si può ottenere qualcosa; con l’Atalanta invece abbiamo capito che se si gioca di squadra e tutti si sacrificano, si possono contenere anche gli avversari più forti. In generale, in ogni partita si impara dagli errori e si può crescere”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Simone Inzaghi: “C’è rammarico”

Hamilton severo con Verstappen: “Sapeva che ci saremmo presi”

Leggi anche
Contents.media