Hamilton severo con Verstappen: “Sapeva che ci saremmo presi”

L'analisi del pilota Mercedes dopo l'incidente di Monza: "Da parte sua si è trattato di un gesto opportunistico".

Lewis Hamilton ringrazia l’Halo per aver superato indenne l’incidente di Monza con Max Verstappen.

Nel tentativo di superare la Red Bull del suo avversario, infatti, il sette volte campione del mondo ha costretto Verstappen ad andare largo alla prima variante, salvo vedere la vettura rivale finire letteralmente addosso alla sua Mercedes.

L’aspetto più drammatico del contatto è emerso guardando i replay: la gomma posteriore destra di Verstappen, infatti, è finita pericolosamente vicina alla testa di Hamilton. Decisiva, quindi, è stata proprio la protezione dell’Halo.

“Gli ho lasciato spazio all’esterno della prima curva, immagino che a quel punto abbia perso il controllo. A quel punto mi è volato sopra la testa – è stata l’analisi di Hamilton -. Da parte sua si è trattato di un gesto opportunistico.

Sapeva che avremmo fatto un incidente, ma ha deciso di tenere giù il piede lo stesso. Peccato, perché lottavo per vincere”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mihajlovic: “Non benissimo perdere Tomiyasu a poche ore dalla fine del mercato”

Verstappen tira dritto: “Hamilton? Io sono stato corretto”

Leggi anche
Contents.media