Torino-Lazio, dove vederla in tv e le probabili formazioni

Probabili formazioni e dirette televisive di Torino-Lazio, posticipo di Serie A.

Le due squadre si affronteranno domani – giovedì 23 settembre – in uno dei tre posticipi della quinta giornata di Serie A. A chiudere il primo turno infrasettimanale del campionato, oltre alla sfida che vede contrapporsi i ragazzi di Sarri e quelli di Juric, anche Sampdoria-Napoli e Roma-Udinese.

Torino-Lazio, dove vederla in Tv

La partita andrà in scena domani, giovedì 23 settembre, alle ore 18:30. A fare gli onori di casa, il Torino di Juric, che accoglierà tra le mura dello Stadio “Olimpico Grande Torino” la truppa biancoceleste capeggiata da Maurizio Sarri.

L’incontro verrà trasmesso sia da DAZN che da Sky. In questo secondo caso, i canali di riferimento saranno Sky Sport Calcio (numero 202 e 249 satellite, numero 473 e 483 del digitale terrestre) e Sky Sport (canale 251 del satellite).

Per le dirette streaming, invece, basterà ricorrere agli appositi portali, quali SkyGo e NowTv.

Qui Torino

La squadra di Juric – per il quale “lo sforzo mentale conta molto di più rispetto a quello fisico” – arriva da due vittorie consecutive, ottenute rispettivamente contro Salernitana e Sassuolo. In quest’ultima occasione in particolare, il Torino ha dato prova di una grande solidità difensiva, oltre che di un notevole killer instinct, come testimonia il gol di Pjaca all’ottantatreesimo minuto.

Dopo aver perso le prime due (Atalanta e Fiorentina), si può dunque affermare che Belotti e compagni si siano decisamente rimessi in carreggiata. L’obbiettivo – come è ovvio che sia – è quello di continuare così.

Per quanto riguarda l’undici titolare, Juric ha ben più di un grattacapo da risolvere. Quel che è certo, è che Praet non sarà della partita; al suo posto, con ogni probabilità, giocherà Lukic, anche se non è da escludere un impiego di Pjaca dal primo minuto. Ancora da valutare, inoltre, le condizioni di due pedine fondamentali come Izzo e Verdi. Pressoché certo di rientrare in campo dal primo minuto, Ansaldi.

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Bremer, Rodriguez; Singo, Pobega, Mandragora, Ansaldi; Lukic, Brekalo; Sanabria. All. Juric.

Qui Lazio

Reduce da un trend diametralmente opposto rispetto a quello del Torino, la squadra di Maurizio Sarri è chiamata a una prova di forza per riscattare una classifica che comincia a mettersi sempre peggio. I biancocelesti, infatti, hanno conquistato soltanto un punto nelle ultime due (sconfitta con il Milan a San Siro e pareggio interno con i Cagliari in extremis); ragion per cui, contro la banda di Juric, l’imperativo non potrà essere che una vittoria.

Pochi, i dubbi di formazione che assilleranno il tecnico toscano nelle prossime ore. La sua squadra, infatti, dovrebbe disporsi ancora secondo il classico 4-3-3. Le uniche possibili differenze, da questo punto di vista, dovrebbero essere Marusic per Lazzari nel ruolo di terzino destro, e Cataldi (fresco di gol decisivo contro i ragazzi di Mazzarri) al posto di Lucas Leiva, in evidente debito di ossigeno.

LAZIO (4-3-3): Reina; Marusic, Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj; Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Pedro. All. Sarri.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sonego: “Cercherò di dare il massimo per fare ulteriore esperienza”

Nervi tesi durante la conferenza stampa: rissa sfiorata tra Canelo e Plant

Leggi anche
Contents.media