Juventus, Tardelli: “Crisetta? Io la definirei una bella crisi”

"La vittoria a La Spezia è importante, potrebbe essere una spinta anche se i problemi non si sono allontanati", ha detto l'ex bianconero.

L’ex centrocampista bianconero Marco Tardelli ha analizzato il momento della Juventus dopo la vittoria ottenuta contro lo Spezia. “Crisetta? Io la definirei una bella crisi: non si riesce a capire cos’è in questo momento la Juve, anche contro lo Spezia ha fatto una fatica bestiale e non ha risolto i problemi” ha infatti dichiarato, come riportato dalla Gazzetta dello Sport.

“Allegri sta lavorando su una squadra che ha trovato, non è che l’ha fatta lui, anzi gli è stato tolto qualcosa come trenta-quaranta gol – ha poi aggiunto Tardelli -. Dovrà lavorare, capire e farsi capire anche dai nuovi ragazzi. Certo, la vittoria a La Spezia è importante, potrebbe essere una spinta anche se i problemi non si sono allontanati”.

“Cosa manca? Mancano uno o due uomini e centrocampo, uno in difesa, manca tanta personalità che portava Ronaldo anche coi suoi gol che sapevano nascondere i problemi: non è che non ci fossero, li nascondeva”, ha infine dettoTardelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Emerson Palmieri: “Avevo un accordo con il Napoli”

Ivan Gazidis aggiorna i tifosi sulle sue condizioni di salute

Leggi anche
Contents.media