Venezia-Torino, dove vederla in tv e le probabili formazioni

Probabili formazioni e diretta televisiva di Venezia-Torino.

Chiuderà l’ultimo weekend di calcio di settembre, Venezia-Torino, posticipo della 6a giornata di Serie A TIM. L’incontro, che vedrà contrapporsi due squadre che sin qui hanno raccolto di gran lunga meno di quanto abbiano seminato, andrà in scena lunedì 27 settembre, alle ore 20:45.

Venezia-Torino, dove vederla in Tv

Attraversano due momenti diversi, Venezia e Torino. La prima, che soltanto qualche mese fa militava ancora in Serie B, sta ancora cercando la quadra per competere con l’élite del calcio italiano, mentre la seconda, che a maggio dell’anno scorso ha rischiato un’incredibile retrocessione, arriva da tre risultati utili consecutivi, ultimo dei quali un meritato pareggio contro la Lazio di Sarri (1-1, reti di Pjaca e Immobile).

La partita, il cui fischio d’inizio è previsto per le 20:45 di lunedì 27 settembre, andrà in onda in co-esclusiva su DAZN e Sky. Per quanto riguarda lo streaming, oltre alla già citata DAZN, le piattaforme di riferimento saranno invece SkyGo e NowTv.

Qui Venezia

Paolo Zanetti – allenatore del Venezia – è ben consapevole dell’importanza dell’incontro di lunedì sera. Conquistare 3 punti contro il Torino, alla fine della stagione, potrebbe fare un’enorme differenza; ragion per cui è fondamentale che i suoi ragazzi si lascino alle spalle quanto prima la sconfitta subita contro il Milan di Stefano Pioli (2-0, reti di Brahim Díaz e Theo Hernandez).

Il modulo scelto dal tecnico, con ogni probabilità, dovrebbe essere lo stesso utilizzato nel match contro i rossoneri, il 4-3-3. Ancora assente Fiordilino, mentre rientra dall’infortunio Ampadu, che dovrebbe comunque partire dalla panchina. Ballottaggio Forte-Henry in attacco, con il primo in leggero vantaggio.

VENEZIA (4-3-3): Maenpaa; Ebuehi, Caldara, Ceccaroni, Molinaro; Peretz, Vacca, Cernigoi; Aramu, Forte, Johnsen. Allenatore: Zanetti. A disposizione: Neri, Modolo, Schnegg, Mazzocchi, Svoboda, Tessmann, Heymans, Bjarkason, Kiyine, Busio, Henry, Okereke. Indisponibili: Ala-Myllymaki, Fiordilino, Haps, Lezzerini, Sigurdsson. Squalificati: -.

Qui Torino

Più in forma il Torino di Juric, squadra capace di portare a casa ben 7 punti negli ultimi tre incontri (vittorie contro Salernitana e Sassuolo e pareggio contro la Lazio). Il grande assente, ancora una volta, dovrebbe essere il Gallo Belotti, l’entità del cui infortunio non è ancora chiara. Al suo posto, così come accaduto contro la squadra di Maurizio Sarri, pronto Sanabria. Sugli esterni, confermate le frecce Ansaldi e Singo, autori, sin qui, di un ottimo inizio di campionato. In porta, come sempre, il fratello del campione della Lazio, Milinkovic-Savic.

TORINO (3-4-2-1): V. Milinkovic; Zima, Bremer, Rodriguez; Singo, Lukic, Mandragora, Ansaldi; Brekalo, Pjaca; Sanabria. Allenatore: Juric. A disposizione: Berisha, Gemello, Djidji, Aina, Vojvoda, Buongiorno, Baselli, Pobega, Linetty, Rincon, Verdi, Warming. Indisponibili: Belotti, Edera, Izzo, Praet, Zaza. Squalificati: -.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Napoli-Cagliari, dove vederla in tv e le probabili formazioni

Ibrahimovic: “Il mio fisico non tiene il passo della testa”

Leggi anche
Contents.media