Napoli-Cagliari, dove vederla in tv e le probabili formazioni

Probabili formazioni e diretta televisiva di Napoli-Cagliari.

Domenica 26 settembre, alle ore 20:45, Napoli e Cagliari si affronteranno nell’ultimo match domenicale della sesta giornata di Serie A. Le due squadre – come risulta evidente tenendo sott’occhio la classifica – stanno attraversando momenti diametralmente opposti. Il Napoli, primo in campionato, è reduce da un doppio 4-0 esterno, rispettivamente contro Udinese e Sampdoria.

Il Cagliari, d’altro canto, sembra aver già smarrito l’entusiasmo portato dal cambio di allenatore (Mazzarri per Semplici), come testimoniato dalla sconfitta interna con l’Empoli (reti di Di Francesco e Stulac).

Napoli-Cagliari, dove vederla in Tv

Il fischio d’inizio dell’attesissimo incontro è previsto per le 20:45. L’emittente che si è assicurata l’esclusiva della diretta è invece DAZN.

Qui Napoli

La squadra di Spalletti ha cominciato forte e sembra tutt’altro che intenzionata a rallentare.

Unica tra le grandi a vincere tutte e 5 le partite sin qui disputate, la banda partenopea vanta anche la miglior difesa del campionato, con solo 2 reti al passivo (in condivisione con il Milan di Stefano Pioli). Se a una solidità difensiva impressionante (anche grazie alle strepitose performances di Koulibaly), aggiungiamo lo stato di forma a dir poco stratosferico di Osimhen, risulta davvero difficile pensare che questa squadra non possa ambire allo Scudetto.

Il mantra di Spalletti, tuttavia, è “testa bassa e pedalare”, ragione per cui l’undici titolare, anche in quel di Cagliari, sarà il migliore possibile. Vietati, in questo senso, i calcoli. Di qualunque tipo essi siano.

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Zielinski; Politano, Osimhen, L. Insigne. Allenatore: Spalletti. A disposizione: Meret, Marfella, Rrahmani, Malcuit, Juan Jesus, Zanoli, Demme, Elmas, Ounas, Politano, Petagna. Indisponibili: Ghoulam, Lobotka e Mertens. Squalificati: -.

Qui Cagliari

Per un Napoli che vola, un Cagliari che ha appena iniziato a gattonare. L’avvio in campionato dei sardi, infatti, è uno dei peggiori da molti anni a questa parte, come testimonia una classifica a dir poco sconcertante. I ragazzi di Mazzarri, subentrato a Semplici dopo la terza giornata, occupano infatti il 19° posto in classifica, con appena due punti conquistati. Ancora zero, poi, le vittorie.

Servono dunque punti, lo sanno i tifosi, e lo sa perfettamente anche Mazzarri, che contro il Napoli non ha affatto intenzione di rinunciare a qualsivoglia velleità di vittoria. Pronto, da questo punto di vista, un 4-4-2 a trazione offensiva, pronto ad aggredire sin da subito l’undici del Napoli. Il peso dell’attacco, ancora una volta, ricadrà sulle spalle di Pavoletti e di Joao Pedro. Quest’ultimo in particolare, in quanto capocannoniere della squadra, è chiamato a una gran prova di forza.

CAGLIARI (4-4-2): Cragno; Caceres, Godin, Carboni, Lykogiannis; Nandez, Marin, Strootman, Dalbert; Joao Pedro, Pavoletti. Allenatore: Mazzarri. A disposizione: Aresti, Radunovic, Altare, Ceppitelli, Zappa, Walukiewicz, Deiola, Oliva, Pereiro, Grassi, Keita. Indisponibili: Ceter, Rog, Faragò. Squalificati: -.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lazio-Roma, dove vederla in tv e le probabili formazioni

Venezia-Torino, dove vederla in tv e le probabili formazioni

Leggi anche
Contents.media