Pif, il patrimonio del fondo saudita che ha comprato il Newcastle

A quanto ammonta il patrimonio di Pif, il fondo saudita per gli investimenti pubblici che ha comprato il Newcastle.

Nella giornata di giovedì 7 ottobre, il Newcastle United Football Club è ufficialmente passato nelle mani del fondo per gli investimenti pubblici dell’Arabia Saudita.

Pif nuovo proprietario Newcastle

Al termine di una trattativa più complessa ed estenuante del solito, soprattutto per via delle preoccupanti remore della Premier League, timorosa che dietro all’interesse per il Newcastle United si celasse in realtà nientemeno che lo Stato saudita, il club bianconero ha cambiato proprietà.

Al vecchio proprietario Mike Ashley è così subentrato il fondo saudita per gli investimenti pubblici (Pif). Ad impersonificarlo, il governatore Yasir Al-Rumayyan.

La Premier League dà quindi il benvenuto a una dell’entità giuridiche più facoltose al mondo. E sebbene i paletti del Fair Play finanziario vadano sempre rispettati, quanto fatto osservare da Manchester City e Paris Saint Germain fa certamente riflettere. Il Newcastle United, grazie alla pressoché inesauribile disponibilità di denaro saudita, potrà presto diventare una delle squadre più interessanti d’Inghilterra e d’Europa.

Di questo, perlomeno, non c’è dubbio alcuno.

Pif, il patrimonio del fondo saudita

Ma a quanto ammonta esattamente il patrimonio del fondo saudita per gli investimenti pubblici che fece la propria fortuna negli anni settanta prelevando la maggior parte dei risparmi del paese dalla vendita di petrolio? Cifre certe, come sempre, non ce n’è, e tuttavia è possibile avanzare ben più di una semplice congettura.

Innanzitutto, c’è l’acquisizione, da parte di Pif stesso, del Newcastle Football Club, la quale è avvenuta a seguito di una spesa di circa 300 milioni di sterline, ovvero 353 milioni di euro.

Una cifra che tuttavia non ci dice molto. Per un club di Premier League, si tratta infatti di una valutazione assolutamente nella norma.

Tuttavia, prendendo in considerazione le operazioni di mercato che Pif sta portando avanti in Arabia Saudita (il fondo sta investendo nella creazione di nuove città industriali che stanno sorgendo in tutto il Paese), e prestando attenzione alla sua storia recente, diventa ben presto chiaro che si tratta di una delle entità giuridiche più ricche al mondo. Secondo le stime, il patrimonio del fondo saudita per gli investimenti pubblici, dovrebbe dunque attestarsi sui 430 miliardi di dollari, ovvero nientemeno che 370 miliardi di euro!

Il Newcastle può sognare in grande

Se le cose stanno così, allora i Magpies sono diventati il club di calcio più ricco del mondo, scavalcando senza difficoltà il Manchester City e il Paris Saint Germain, i cui proprietari non raggiungono assolutamente i 300 miliardi di euro di patrimonio.

In vista delle prossime sessioni di calciomercato, i tifosi del Newcastle United Footbal Club possono allora sognare in grande. Specialmente se si tiene in considerazione il fatto che gli ultimi anni di accorta gestione targati Mike Ashley permetteranno al club bianconero di investire più di 250 milioni di euro per ritoccare il proprio organico. Club di tutto il mondo siete avvisti: sulla scena del panorama calcistico europeo c’è un nuovo colosso, e si chiama Newcastle United.

Scritto da Andrea Crenna
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cerioni: “Dobbiamo cercare tattiche nuove”

Nicolato su Lucca: “Non è facile per lui”

Leggi anche
Contents.media