Simone Inzaghi fa orecchie da mercante sulla provocazione di Bonucci

"Non ho sentito o letto niente".

Nei giorni scorsi Leonardo Bonucci aveva provocato l’Inter dichiarando: “L’anno scorso non abbiamo vinto lo scudetto per demeriti nostri più che per meriti di chi poi l’ha vinto”. In conferenza stampa, Simone Inzaghi non ha voluto continuare la polemica: “Non ho sentito e non ho letto niente in queste ultime 24 ore, che ho speso per guardare le partite della Juventus.

La mia unica preoccupazione è quella di studiare filmati”.

Focus poi sul campo. Inter e Juventus si affronteranno domenica sera: “Il campionato è appena iniziato ma sicuramente è una partita importante, con due squadre molto forti che si affrontano. Giochiamo davanti ai nostri tifosi e la squadra è consapevole di cosa rappresenta questa sfida per loro”.

“La Juventus ha tanti calciatori che possono farti male. Fino a due partite fa non c’erano Dybala e Morata e domani torneranno.

Dobbiamo essere focalizzati sulle nostre certezze e metterci tanta determinazione perché sappiamo cosa rappresenta Inter-Juventus”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Derby d’Italia, Allegri smorza la tensione

Calcio, Spalletti: “Roma-Napoli è la mia partita”

Leggi anche
Contents.media