Chi è Sergio Oliveira: tutto sul calciatore portoghese

Sergio Oliveira, conosciamo meglio il nuovo centrocampista della Roma di Mourinho.

La Roma batte il suo secondo colpo del calciomercato di gennaio e porta nella Capitale il centrocampista Sergio Oliveira. Arriva dal Porto, il club che Mourinho ha portato sul tetto d’Europa e che il tecnico portoghese segue sempre con moltissima attenzione.

Con Oliveira Mou va a tappare un falla che più volte aveva segnalato ai suoi dirigenti, l’assenza di un leader e calciatore di esperienza. E alla fine, dopo aver sfiorato la Fiorentina la scorsa estate, Oliveira è approdato in Serie A ed ora è pronto a mettersi a disposizione dello Special One.

Cerchiamo di conoscere meglio il centrocampista della Roma Sergio Oliveira.

Chi è Sergio Oliveira

“Penso che arriverà un centrocampista in prestito”, rivelava solo pochi giorni fa José Mourinho dopo la bruciante sconfitta interna della sua Roma contro la Juventus.

E il centrocampista è adesso realtà. Sergio Oliveira, portoghese proprio come Mou, giustiziere insieme al Porto della Juventus nella scorsa edizione di Champions League, è arrivato in Serie A, dopo aver già svolto le visite mediche con la Roma. Un innesto in più in mezzo al campo per una formazione che ha un bisogno disperato di risalire la china.

E l’esperienza di Oliveira potrà certamente tornare utile in un centrocampo ancora troppo magro sotto questo punto di vista.
Compirà il prossimo 30 anni a giugno, centrocampista centrale, è un centrocampista moderno che sa disimpegnarsi in più ruoli e funzioni: regista in un centrocampo a tre, in coppia con un altro elemento in un 4-4-2, una grande mezzala. Riesce a mixare senza problemi qualità e quantità, anche se più bravo ad organizzare la manovra che in copertura, in poche parole parliamo di un calciatore più offensivo. E sa anche fare gol, tanto che è reduce da una stagione da ben 13 reti in campionato, un record per un centrocampista che in precedenza era detenuto solo dal grande Lucho Gonzalez, uno dei più grandi idoli recenti della storia del Porto. Di lui il Comandante ha affermato: “È un giocatore che si sta confermando ad alti livelli da parecchie stagioni”.

Ma la prima parte della stagione corrente, dopo un grande 2020/21 sia dal punto di vista realizzativo che del rendimento generale, ha visto il centrocampista togliere i panni del protagonista: Sergio Oliveira infatti ha perso campo nelle gerarchie di mister Sergio Conceição, specialmente in campionato, in cui ha collezionato solamente tre presenze da titolare.

La Fiorentina sfiorata la scorsa estate

Il nome di Sergio Oliveira sicuramente non risulterà nuovo ai tifosi della Fiorentina, visto che il mancato arrivo del centrocampista a Firenze la scorsa estate è stato uno dei motivi della rottura lampo tra Gattuso e Commisso. Una carriera che il centrocampista portoghese è riuscito a costruire aggrappandosi con le unghie, senza mai mollare, come lui stesso dichiarò lo scorso anno:

Non tutti sono come Mbappé, che gioca ai livelli più alti da quando aveva 18 anni. Non è normale. La cosa normale è un percorso come il mio, pieno di difficoltà, di prestiti. C’è stato un momento in cui pensavo che non sarei più tornato al Porto

Scritto da Vincenzo Pennisi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Kessie colpisce tutti con il nuovo look in Coppa d’Africa

Chi è Georginio Wijnaldum, il talento olandese del PSG

Leggi anche
Contents.media