Tutti i giocatori della Fiorentina andati alla Juve: da Baggio a Chiesa

Da Cervato fino a Dusan Vlahovic, passando per Felipe Melo: storia di un tradimento nato nel '50.

L’ormai imminente passaggio di Dusan Vlahovic dalla Fiorentina alla Juventus è solo l’ultimo in ordine cronologico di una grande serie. A neanche due anni dal trasferimento di Chiesa, che dall’ombra di Ponte Vecchio è passato a quella della Mole Antonelliana, Firenze e il popolo viola si ritrovano a mordersi i pugni per un altro giocatore, che alla Fiorentina ha preferito il prestigio e i milioni della Juventus.

Da Cervato fino ad arrivare appunto a Dusan Vlahovic, la lista di calciatori che hanno dopo essere stati cresciuti e lanciati fai gigliati e poi venduti al club torinese è lunga e vasta.

Tutti i giocatori della Fiorentina andati alla Juve

Andando in ordine, per trovare un trasferimento dalla Fiorentina alla Juventus bisogna fare un grande salto all’indietro. Il primo fu Sergio Cervato, con all’attivo più di 400 gettoni in maglia viola e la vittoria dello storico scudetto del ’56.

Nell’estate del 1959 passò alla Vecchia Signora dove giocò per due anni, vincendo altrettanti scudetti.

Poi dopo diversi anni è stata la volta di uno dei trasferimenti che hanno fatto maggior rumore da Firenze a Torino, se non quello più famoso di tutti: Roberto Baggio, che nel 1990 si trasferì alla Juventus scatenando anche una vera e propria guerriglia urbana intorno a Firenze, nelle vicinanze della sede della Fiorentina di quei tempi.

Parliamo di un trasferimento che fece scalpore in tutta Italia e a distanza di anni è ancora molto vivo nelle menti dei tifosi.

baggio fiorentina juve

Prima Bojinov, poi Felipe Melo

Dopo alcuni anni di pausa mercato sull’asse Fiorentina-Juventus, l’affare è tornato di moda con Valeri Bojinov, attaccante bulgaro ancora in attività. Il centravanti entrò nell’affare che invece fece fare ad Adrian Mutu il percorso inverso. Era il 2006, ma in questo caso andò meglio alla Fiorentina, visto che Mutu negli anni successivi divenne una vera e propria bandiera nel mondo viola. Pochi anni più tardi la Fiorentina si ritrovò a salutare il centrocampista brasiliano Felipe Melo, vecchia e simpatica conoscenza del campionato italiano. Era il 2009 e dopo una stagione ad altissimi livelli il brasiliano prese la via di Torino per una cifra superiore ai 25 milioni. Anche in questo caso a sorridere fu però la Fiorentina, visto che il centrocampista, che qualche anno più tardi ha giocato anche con l’Inter, non riuscì ad esprimersi ad alti livelli.

Da Neto a Chiesa

Passando agli anni recentissimi, ecco anche che il portiere Neto si ritrovò a lasciare Firenze per poi iniziare una nuova avventura con la maglia della Juventus. Situazione un po’ diversa rispetto alle altre, visto che il portiere trovò l’accordo con i bianconeri da svincolato. Nel 2017 ecco che la Juventus ha acquistato Federico Bernardeschi per una cifra di 40 milioni più bonus.

chiesa bernardeschi fiorentina

Nel 2020 il colpo che prima di Vlahovic ha fatto più male ai tifosi della Fiorentina, l’addio di Federico Chiesa. Ancora oggi l’esterno offensivo e figlio d’arte non è stato pagato interamente dal club di Agnelli, che in queste ore invece sta per definire l’ultimo passaggio, ad oggi, della tratta Firenze-Torino: Dusan Vlahovic.

Scritto da Vincenzo Pennisi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi è Luigi Sepe: il portiere lascia Parma e ritorna in Serie A

Chi è Diego Costa: tutto sul centravanti

Leggi anche
Contentsads.com