Inter-Liverpool, Inzaghi: “Loro favoriti ma ce la giocheremo”

Il tecnico dell'Inter Inzaghi ha presentato il big match degli ottavi di finale di Champions League

La Champions League torna protagonista nella settimana calcistica europea. Iniziano le sfide degli ottavi di finale. Tra le italiane impegnate ci sarà l’Inter chiamata al duro compito di fronteggiare il Liverpool. Il tecnico nerazzurro Simone Inzaghi ha presentato il match d’andata contro gli inglesi nel consueto appuntamento in conferenza stampa.

Inter-Liverpool, le parole di Inzaghi

Il tecnico dell’Inter si è soffermato prima di tutto sulla forza dei rivali che, insieme alle altre formazioni inglesi, sono tra i favoriti anche per la vittoria finale del torneo:

“Credo che le squadre inglesi siano molto forti, hanno tutte vinto il loro girone a parte il Chelsea che ha perso il primato nell’ultima giornata. Il Liverpool è sicuramente una delle squadre più forti in Europa, ma sono contento perché la società, la squadra e i tifosi si meritano di giocare partite contro avversari di questo blasone”.

E ancora sulla partita che attende la sua squadra, Inzaghi ha aggiunto:

“Sulla carta penso che il Liverpool sia favorito, ma le partite vanno sempre giocate. Noi sappiamo quello che dovremo fare, dovremo scendere in campo per proporre sempre il nostro gioco. Vorrò i ragazzi con la mente libera“.

Inzaghi e la sua squadra

Il mister nerazzurro ha poi proseguito analizzando la forza dei suoi giocatori e l’approccio alla sfida che si aspetta:

“Sappiamo che in queste partite la determinazione farà la differenza e da inizio stagione ad oggi i miei ragazzi hanno dimostrato che ne hanno da vendere”.

E ancora:

“I segnali che mi dà la squadra mi fanno avere fiducia. Sappiamo che affronteremo una grandissima squadra, la rispettiamo ma non partiamo battuti. Le partite cominciano tutte 0-0, noi ce la giocheremo con le nostre armi e le nostre motivazioni”.

Tra Champions League e campionato

Infine, dopo aver glissato sulla formazione e sulle possibili scelte in attacco dove resta forte il ballottaggio accanto Dzeko con Sanchez e Lautaro Martinez a giocarsi un posto da titolare, Inzaghi ha fatto un parallelo sul difficile mese dell’Inter tra Serie A e, appunto, la sfida in Champions al Liverpool:

“Sapevamo che prima del Liverpool avremmo affrontato il Milan e il Napoli. Sul fronte delle prestazioni posso dire che sono molto molto soddisfatto. Abbiamo fatto per 70 minuti un grandissimo derby e a Napoli abbiamo giocato un ottimo secondo tempo. Chiaramente non sono soddisfatto per aver raccolto un punto su sei a disposizione, ma per quello che si è visto abbiamo fatto due grandi partite contro due grandissime squadre che insieme a noi e insieme alla Juventus, considerando il trend che sta avendo e il mercato che ha fatto, renderanno il campionato aperto fino all’ultima giornata”.

Vedremo dunque come si concluderà la gara d’andata degli ottavi di finale di Champions League che l’Inter giocherà a San Siro mercoledì 16 febbraio alle ore 21:00. Il ritorno, invece, è previsto in terra inglese ad Anfield il prossimo 8 marzo. I nerazzurri, lo ricordiamo, dovranno fare a meno di Nicolò Barella per entrambe le partite a causa della squalifica rimediata a seguito del cartellino rosso ricevuto nell’ultima gara del girone contro il Real Madrid per un fallo di reazione su Militao.

Scritto da Andrea Medda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La Uefa regala 30mila biglietti per le finali delle Coppe: l’iniziativa

Tra moda e football: storica collaborazione tra Supreme e Umbro

Leggi anche
Contents.media