Leicester-Roma: perchè l’arbitro ha interrotto la partita al 30esimo

La partita di Conference League Leicester-Roma è stata interrotta al 30esimo: le cause dello stop e le reazioni

Non solo Champions ed Europa League, quest’anno è grande protagonista della settimana internazionale anche la Conference League, terza competizione arrivata, così come le più note, alla sua fase bollente. In semifinale anche un’italiana, la Roma. Impegnata nel match d’andata contro il Leicester, la formazione guidata da José Mourinho ha pareggiato fuori casa per 1-1.

Un buon risultato in vista del ritorno. Ad attirare l’attenzione del popolo sportivo, però, non sono state solo le due reti siglate, bensì un preciso momento in cui la gara è stata fermata. Ebbene sì, perché in Leicester-Roma i tifosi hanno assistito all’interruzione della sfida al 30esimo minuto.

Cosa è successo? Le cause sono da attribuire ad una scelta dell’arbitro nei confronti di un calciatore delle Foxes.

Leicester-Roma interrotta: le cause

Chi ha assistito a Leicester-Roma, fosse allo stadio o alla televisione, ha potuto notare come quasi dal nulla, tra il 30esimo e il 31esimo minuto di gioco della sfida di Conference League, il direttore di gara abbia interrotto il gioco per qualche istante.

La causa non è legata a fatti gravi come incidenti sugli spalti o risse in campo dopo un fallo, bensì ad una esigenza di un calciatore della squadra inglese.

Il giocatore delle Foxes Fofana, infatti, ha avuto modo di potersi dissetare in quanto musulmano e praticante del Ramadan e quindi impossibilitato a mangiare e bere prima di un certo orario.

Un fatto insolito ma che di recente si era già visto sui campi tedeschi della Bundesliga. In occasione del match tra Augsburg e Mainz, infatti, il giudice di gara aveva permesso a Niakhaté di interrompere il digiuno e quindi dissetarsi sempre fermando il gioco per qualche secondo.

Le reazioni: stadio e tifosi

Dopo un primo momento di incertezza su quanto stesse accadendo, allo stadio si è capito quando avvenuto. Sia tra i calciatori in campo che sugli spalti ci sono stati applausi e cori di incoraggiamento per cercare anche di mantenere alta la concentrazione dei 22 sul terreno di gioco.

L’interruzione generata dalla necessità di Fofana non ha inciso sull’andamento della partita e neppure sul ritmo che è stato gradevole per tutto il primo tempo. Ancora meglio nel secondo, quando proprio i padroni di casa hanno pressato per raggiungere il pari.

Sull’episodio c’è stata anche la precisazione social via Twitter del Leicester che ha spiegato quanto stesse accadendo nell’impianto degli inglesi.

Leicester

Il tabellino della gara

Per chi si fosse perso Leicester-Roma di Conference League, match valido per la semfinale della competizione, riportiamo di seguito il tabellino della gara con calciatori impiegati, cartellini e marcatori:

LEICESTER (4-3-3): Schmeichel; Ricardo Pereira, Fofana, Evans, Castagne (21’pt Justin); Maddison, Tielemans, Dewsbury-Hall; Albrighton (17’st Barnes), Vardy (17’st Iheanacho), Lookman (39’st A. Perez). A disposizione: Ward, Soyunçu, Amartey, Choudhury, Vestergaard, Daka, Thomas, Soumaré. All. Rodgers

ROMA (3-5-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Mkhitaryan (12’st Veretout), Cristante, Pellegrini (40’st Felix), Zalewski (40’st Viña) ; Zaniolo (24’st Sergio Oliveira), Abraham. A disposizione: Fuzato, Carles Perez, Shomurodov, Maitland-Niles, Kumbulla, Spinazzola, Bove, El Shaarawy. All. Mourinho

ARBITRO: Del Cerro Grande (Spagna).

MARCATORI: 15’pt Pellegrini (R), 22’st Lookman (L).

NOTE: Ammoniti: Dewsbury-Hall, Vardy (L); Abraham, Zaniolo (R). Recupero: 2’pt, 5’st.

Scritto da Andrea Medda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Serie A, 35esima giornata: partite, orari e dove vederla in tv

Grandi ospiti alla University Master 2022

Leggi anche
Contentsads.com