Italia-Argentina: dove vederla, dove si gioca, convocati, formazioni

Si gioca mercoledì 1° giugno la Finalissima Italia-Argentina: tutto sulla gara tra Azzurri e Albiceleste.

Italia-Argentina, si gioca la ‘Finalissima’. La Nazionale italiana sfida l’Albiceleste per una grande sfida tra i Campioni d’Europa e i vincitori della Copa America. Sarà l’occasione per tornare a Wembley, dove gli Azzurri ebbero la meglio contro l’Inghilterra nella gara conclusiva di Euro 2020.

La sfida si giocherà mercoledì 1° giugno alle 20:45. Per l’occasione, la squadra allenata da Roberto Mancini vestirà per la prima volta la nuova maglia targata Puma, l’ultima del noto marchio visto che dal 2023 inizierà la nuova collaborazione con Adidas.

La Finalissima

L’appuntamento con la Finalissima è davvero molto atteso visto che è raro vedere due Nazionali di continenti diversi affrontarsi, specie se di tale blasone. Come detto, l’Italia campione d’Europa in carica di Roberto Mancini affronterà l’Argentina vincitrice della Copa America.

Si tratta di una partita speciale organizzata congiuntamente da UEFA e COMNEBOL dopo un protocollo di intesa firmato dalle due Confederazioni il 15 dicembre 2021.

La gara si svolgerà come di consueto su 90 minuti ma in caso di parità ci dovrà essere un vincitore.

Non vi saranno i supplementari ma si procederà, eventualmente, direttamente con la lotteria dei calci di rigore.

Italia-Argentina, convocati e probabili formazioni

Queste le probabili formazioni della gara Italia-Argentina:

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson Palmieri; Barella, Jorginho, Pessina, Bernardeschi, Scamacca, Insigne. CT. Mancini

ARGENTINA (4-3-3): E. Martínez; Montiel, Romero, Otamendi, Acuña; De Paul, Rodriguez, Lo Celso; Messi, Lautaro Martínez, Di Maria. CT. Scaloni.

Questi i convocati dell’Italia di Mancini, al netto di alcune defezioni avute nelle ultime ore, come Kean e Zaniolo:

  • Portieri: Cragno, Donnarumma, Gollini, Meret (oltre a Sirigu, infortunato).
  • Difensori: Di Lorenzo, Florenzi, Lazzari; Acerbi, Bastoni, Bonucci, Chiellini; Emerson, Spinazzola.
  • Centrocampisti: Barella, Cristante, Frattesi, Jorginho, Locatelli, Pessina, Tonali, Verratti.
  • Attaccanti: Belotti, Bernardeschi, Gnonto, Insigne, Pellegrini, Politano, Raspadori, Scamacca.

Questi, invece, quelli dell’Argentina di Scaloni:

  • Portieri: Emiliano Martinez (Aston Villa), Franco Armani (River Plate), Juan Musso (Atalanta), Geronimo Rulli (Villarreal)
  • Difensori: Gonzalo Montiel (Siviglia), Nahuel Molina (Udinese), Juan Foyth (Villarreal), German Pezzella (Betis), Nehuen Perez (Udinese), Cristian Romero (Tottenham), Nicolas Otamendi (Benfica), Lisandro Martinez (Ajax), Marcos Senesi (Feyenoord), Nicolas Tagliafico (Ajax), Marcos Acuna (Siviglia)
  • Centrocampisti: Guido Rodriguez (Betis), Alexis Mac Allister (Brighton), Rodrigo De Paul (Atletico Madrid), Exequiel Palacios (Bayer Leverkusen), Giovani Lo Celso (Villarreal), Alejandro Gomez (Siviglia), Angel Di Maria (PSG)
  • Attaccanti: Paulo Dybala (Juventus), Lionel Messi (PSG), Lautaro Martinez (Inter), Julian Alvarez (River Plate), Joaquin Correa (Inter), Nicolas Gonzalez (Fiorentina), Angel Correa (Atletico Madrid)

Dove vederla

Italia-Argentina si disputerà mercoledì 1° giugno 2022 nel palcoscenico dello Stadio di Wembley a Londra, in Inghilterra. Il fischio di inizio della gara è previsto alle ore 20:45. La Finalissima sarà trasmessa in diretta tv in chiaro e in esclusiva dalla Rai, per l’esattezza su Rai 1. I canali di riferimento saranno ovviamente l’1 e il 501, ovvero il canale in HD, del digitale terrestre.

La partita tra la Nazionale italiana e quella Albiceleste sarà visibile anche in diretta streaming gratis su Rai Play, la piattaforma web della tv pubblica. Per vedere la partita degli Azzurri su pc e notebook basterà collegarsi al sito ufficiale del servizio, mentre sui dispositivi mobili quali smartphone, tablet, iPhone e iPad occorrerà scaricare la app per sistemi iOS e Android.

La telecronaca di Italia-Argentina sarà curata come di consueto per la Rai da Alberto Rimedio prima voce e dal commento tecnico di Antonio Di Gennaro.

Scritto da Andrea Medda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La nuova maglia dell’Italia 2022 targata Puma

Champions League: i ricavi delle italiane

Leggi anche
Contents.media