Germania-Italia: dove vedere la partita e le probabili formazioni

Dopo il pareggio in terra inglese, gli uomini di Mancini fanno visita alla Germania con l'intento di consolidare il primato

Quando ci sono di mezzo Inghilterra-Italia e Germania-Italia, beh, si sa, non c’è amichevole e Nations League (dal poco appeal) che tenga. E gli azzurri sembrano aver imboccato la strada giusta.

L’Italia del post fallimento contro la Macedonia e della sonora sconfitta contro l’Argentina nella “Finalissima” di Wembley, sembra già un lontano ricordo.

Per fortuna aggiungiamo noi. I meriti vanno tutti al CT Roberto Mancini, capace di rivoluzionare la Nazionale e affidarsi a giocatori, alcuni dei quali, che ancora non hanno mai calcato i campi di Serie A come Willy Gnonto.

Dopo l’ottimo pareggio contro l’Inghilterra, a Wolverhampton, con annessi rimpianti per aver sbagliato alcune occasioni clamorose, l’Italia è pronta a tornare in campo nell’ultimo impegno di questo tour de force di Nations League e lo farà domani sera contro la Germania.

Germania-Italia: dove vedere la partita

Il fischio d’inizio della gara è fissato alle 20:45 e il teatro della sfida sarà il Borussia Park di Monchengladbach. La partita sarà visibile in diretta tv gratis e in esclusiva su Rai 1, che detiene i diritti di tutte le partite della Nazionale azzurra.

Sarà possibile vedere la gara anche in streaming via tablet, smartphone o pc e accedendo a Rai Play.

Germania-Italia: le probabili formazioni

Il CT dei tedeschi Flick non dovrebbe cambiare troppo rispetto alle ultime uscite. L’ex tecnico del Bayern Monaco punta a creare un nuovo corso e a dare un’identità ben precisa alla sua squadra.

Neuer sarà il guardiano dei pali, mentre nel terzetto difensivo potrebbe esserci Klostermann al posto di Schlotterbeck o Sule. Sulle corsie laterali è ballottaggio a 3 per due maglie tra Hofmann, Henrichs e Raum, l’inamovibile in mezzo al campo è Kimmich (autore del gol nel match dell’andata contro l’Italia). In avanti a fungere da punta tattica, potrebbe esserci Havertz con alle sue spalle Muller e Sané.

In casa Italia, invece, ci sarà un’assenza pesante, ovvero quella di Sandro Tonali che è stato ammonito ed era diffidato. A centrocampo ci sarà sicuramente Lorenzo Pellegrini, l’uomo in più di queste uscite, e al suo fianco Cristante e Barella. In difesa, possibile conferma di Gatti con al fianco il rientro di Bastoni. Sulle fasce da un lato Calabria e dall’altro Spinazzola. Politano, Raspadori e Pessina (quest’ultimo in ballottaggio con Gnonto e lo stesso Raspadori con l’inserimento di Scamacca prima punta) a formare il terzetto offensivo.

Le probabili formazioni:

GERMANIA (3-4-2-1): Neuer; Kehrer, Rudiger, Klostermann; Hofmann, Kimmich, Gundogan, Henrichs; T. Muller, L. Sané; Havertz. Allenatore: Hans-Dieter Flick

ITALIA (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Gatti, A. Bastoni, Spinazzola; Barella, Cristante, Lo. Pellegrini; Politano, Raspadori, Pessina. Allenatore: Roberto Mancini

Nations League, la situazione del girone dell’Italia

Siamo al giro di boa e l’Italia è al comando del proprio raggruppamento con 5 punti, grazie al successo contro l’Ungheria e ai pari contro Germania e Inghilterra.

Importante mantenere il primato per accedere alle fasi finali e poter ottenere benfici in vista di Euro 2024. Imperativo per gli uomini di Mancini, quindi, sarà cercare di uscire indenni dalla trasferta in terra teutonica perché in caso di ko, la Germania supererebbe gli azzurri in classifica.

Gruppo C, la classifica:

  • Italia: 5 punti
  • Ungheria: 4 punti
  • Germania: 3 punti
  • Inghilterra: 2 punti
Scritto da Andrea Barbato
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Euro 2024: tutte le info necessarie in vista dei prossimi europei

Dybala all’Inter, affare in dirittura: ecco quanto guadagnerà l’argentino

Leggi anche
Contentsads.com