Chi è Matteo Marcenaro: tutto sull’arbitro di Serie A

Tutte le informazioni su chi sia l'arbitro Matteo Marcenaro: colui che ha diretto Juventus Salernitana

“Arbitrerà l’incontro il signor…”. Quante volte allo stadio si è sentita questa frase dallo speaker nel momento in cui venivano dettate le formazioni ufficiali? Tantissime volte, così come appaiono anche nelle grafiche pre partita quando si tende a guardare il match in televisione.

Uno dei direttori di gara che ha fatto molto parlare di sé in Serie A è stato il signor Matteo Marcenaro: l’arbitro che ha diretto quel Juventus Salernitana finito in polemica per una rete non convalidata dal VAR per fuorigioco (apparentemente inesistente agli occhi di tutti).

Che cosa è successo all’Allianz Stadium? Chi è Matteo Marcenario? Quanta credibilità ha la moviola in campo dopo ciò che è successo ai bianconeri? Non perdiamoci in chiacchiere e analizziamo completamente la situazione.

Chi è Matteo Marcenaro

Nato a Genova il 9 novembre 1992, Matteo Marcenaro inizia ad arbitrare nel 2007 all’età di quindici anni, e dopo aver fatto gavetta per ben 7 anni, debutta nel 2014 a livello nazionale in Serie D.

Il 1º luglio 2017 è promosso in Serie C dirigendo Pro Piacenza-Giana Ermino, con il risultato finale di 3-1 in favore dei padroni di casa. Esordisce in Serie B il 10 maggio 2021, arbitrando Pisa-Virtus Entella, match terminato sul 3-2 per i toscani.

Il 17 giugno 2021 dirige la finale di ritorno dei play off di Serie C tra Alessandria e Padova. Il 30 novembre 2021, arbitrando Verona-Cagliari 0-0, esordisce in Serie A. Fino ad arrivare alla tanto citata Juventus Salernitana: match che vedrà il direttore di gara protagonista (in negativo).

Cosa è successo durante Juventus Salernitana

Arriviamo al fatidico Juventus Salernitana: una partita tanto delicata quanto interessante vista la posta in palio. Da una parte ci sono i bianconeri in piena crisi che hanno bisogno di una vittoria per scacciare via la crisi, dall’altra invece i granata hanno riscontrato un grande avvio di stagione (stando addirittura tra le prime dieci della classifica). Parte la gara e subito gli ospiti si portano in vantaggio grazie all’ex esterno interista Antonio Candreva, ma la Salernitana non è certamente avversario che si accontenta, raddoppiando su rigore grazie al centravanti Piatek. All’Allianz Stadium piovono una valanga di fischi nei confronti di Max Allegri e squadra, scaturendone una reazione d’orgoglio: prima il difensore Bremer accorcia le distanze, poi al 93′ Leonardo Bonucci pareggia praticamente i conti. Esattamente tre minuti dopo però avviene il fattaccio, con Milik che segna il 3-2, togliendosi la maglia che gli vale il cartellino rosso, ma l’arbitro vuole controllare al VAR per un presunto fuorigioco: Matteo Marcenaro controlla e annulla la rete alla Juve tra mille polemiche. Riguardando le immagini ci si accorge che Candreva tiene in gioco praticamente tutti, anche se la gravità della cosa sta che quelle immagini il VAR non le aveva (a differenza di emittenti come SKY o DAZN). Ciò non ha fatto altro che gettare benzina su un fuoco talmente ampio che gli incendi in Australia non sono nulla: ritornando a fare discorsi che dal 2018 non hanno trovato ancora una risposta assai concreta.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cosa fare in Abruzzo se ami lo sport: consigli e preziosi suggerimenti

Serie A, ottava giornata: orari e dove vedere le partite

Leggi anche
Contents.media