Champions League: quando e dove vedere il sorteggio degli ottavi

Dalla Casa del Calcio Europeo si deciderà la sorte delle top 16 squadre.

La fase iniziale dei gironi di Champions League è terminata, delle italiane Inter, Milan, Napoli e Juventus solo tre sono riuscite a superare la prima fase raggiungendo gli ottavi, i bianconeri invece sono scivolati in Europa League, complice l’ostico girone formato da Paris Saint Germain e Benfica (passato addirittura come primo dopo la goleada dell’ultima giornata contro il Maccabi).

A febbraio e marzo si ricomincerà a fare sul serio anche in Champions, ma prima di ciò, questo lunedì 7 novembre sarà il momento del tanto atteso sorteggio di Nyon presso la Casa del Calcio Europeo.

Quando e dove vedere il sorteggio degli ottavi di Champions

Dopo il sorteggio dei gironi, probabilmente quello degli ottavi è il più decisivo e affascinante, in quanto deciderà le sorti di tante big candidate al titolo, ma anche delle squadre di medio alto rango, che sperano di evitare le corazzate per andare il più avanti possibile.

Il sorteggio si svolgerà lunedì 7 novembre alle ore 12.00 presso la Casa del Calcio Europeo a Nyon, ed essendo ormai da anni, come già detto, un evento importante e pieno di tensione, il sorteggio sarà visibile sia tramite televisione sia in streaming.

L’evento sarà visibile in chiaro, in diretta sul Canale 20, e su Sky Sport24 per chi ha fatto questa stagione l’abbonamento all’emittente satellitare. Vista l’importanza del momento, anche lo streaming si attiverà per permettere la visione dei sorteggi a più persone possibili, la trasmissione sarà visibile in diretta per chi ha le app di Sky Go, DAZN, Now Tv, Mediaset Infinity e Amazon Prime Video, oltre a questi canali ovviamente, tutto l’evento sarà seguito tramite gli appositi canali dell’Uefa.

Come funzionano i sorteggi degli ottavi di Champions League

Le regole riguardanti il criterio dei sorteggi di Champions League dopo la fine dei Gironi sono rimasti gli stessi: le sedici squadre che sono riuscite ad approdare alla fase ad eliminazione diretta vengono divise in due fasce: la prima con le otto vincitrici dei rispettivi gironi, considerate a questo punto come teste di serie, e le altre otto, arrivate seconde, non teste di serie.

Dagli ottavi di finale fino alle semifinali, i turni eliminatori saranno da disputare in due gare: andata e ritorno, tenendo però conto che dallo scorso anno, non è più in vigore la regola del gol in trasferta, che valeva doppio in caso di pareggio nel punteggio totale.

Le grandi assenti agli ottavi di Champions

Sono diverse le big che in questa edizione non sono riuscite per diversi motivi a qualificarsi agli ottavi, ecco le “decadute” in Europa League: nel girone A l’Ajax, si piega di fronte ad un Napoli stellare e al Liverpool. Nel gruppo B clamorosametne il Bayern Lerverkusen sbatte addirittura fuori da tutto l’Atletico Madrid in un girone i cui pronostici sono stati più che stravolti. Il Barcellona è la vera big esclusa, fatta fuori da una grande Inter, Xavi e compagni ripiegheranno sull’Europa League, che ora è un obiettivo interessante. Triste sorte per lo Sporting Lisbona, che ha perso la qualificazione negli ultimi secondi dei gironi a causa della rimonta del Tottenham. In Europa và anche il Salisburgo, schiantato a San Siro dal Milan durante l’ultima gara. Allo Shakhtar non è riuscita l’impresa nel Girone F, dove sono passati Real e Lipsia, stessa sorte al Siviglia, che ha dovuto fare spazio alle corazzate europee City e Dortmund. Nell’ultimo giorone la nota retrocessione in Europa League per la Juventus, chissà che possa essere l’occasione per tornare a vincere un trofeo europeo.

Scritto da Gabriele Vecchia
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il grande gioco: quando esce la serie Sky sul calciomercato

Champions League: i possibili accoppiamenti per gli ottavi

Leggi anche
Contentsads.com