Atalanta, Jérémie Boga torna sul mercato?

Due assist contro il Bologna che sanno di rilancio? Il mercato di Boga

Era arrivato a Bergamo nel gennaio scorso con molte aspettative su di sé ma fino ad ora raramente aveva inciso. Nella partita esterna contro il Bologna vinta 2-1, Jérémie Boga ha finalmente ripagato la fiducia della Dea con due assist fondamentali per l’ottenimento dei tre punti.

Dopo la partenza di Malinosky, la permanenza di Boga nella rosa di Gasperini sembra più vicina, a meno che arrivi una proposta soddisfacente dall’estero.

Boga si rilancia sul mercato?

Preso dal Sassuolo per una somma totale di 22 milioni di euro, cifra davvero alta per la società bergamasca, indossando la numero dieci del Papu Gomez, Boga non ha mai convinto totalmente il tecnico, che non lo ha mai schierato titolare nel corso di un anno. Sette presenze, due assist contro il Bologna, ma poco altro, che questa prestazione possa ridare fiducia al giocatore?

Sicuramente le qualità di Boga non sono in discussione: pochi come lui in Serie A si sono dimostrati altrettanto devastanti nella fase di progressione palla al piede. Il problema avuto fin qui dal giocatore però, come riportato anche dal vecchio tecnico ai tempi del Sassuolo, è l’abnegazione e costanza nell’impegno, aspetti cruciali da sempre anche per Gasperini. Difficile che solo questa prestazione possa stimolare gli interessi di qualche squadra, anche perché la richiesta dell’Atalanta è di almeno 20 milioni di euro. Sicuramente la possibilità di farsi notare nel caso Boga tornasse ai livelli visti con il Sassuolo c’è, ma questo deve essere l’inizio di un percorso per il giocatore che da top player del campionato è rapidamente passato ad attaccante di seconda terza fascia.

Chi è Boga, la carriera

Jérémie Boga, nato a Marsiglia il 3 gennaio 1997, è un calciatore ivoriano con cittadinanza francese. Cresce calcisticamente con il Chelsea (nel 2007 si trasferì a Londra), che lo fa esordire in Premier League nel 2014-2015, prima di iniziare a prestarlo per i campionati europei. In tre stagioni Boga cambia 3 società e 3 campionati: nel 2015-2016 l’esperienza al Rennes (27 presenze e due gol), nel 2016-2017 al Granada (26 presenze e due gol), 2017-2018 Birmingham City (31 presenze e due gol).

Nel 2018 l’arrivo in Italia, il Sassuolo lo acquista dal Chelsea per quattro milioni di euro. Il 19 agosto fa il suo esordio in Serie A partecipando alla vittoria contro l’Inter. La prima rete nella massima divisione italiana arriva il 16 marzo 2019 nel corso della gara persa 5-3 con la Sampdoria. In totala nella prima stagione in Serie A Boga colleziona 25 presenze, segnando 3 gol. Diventato titolare fisso con il Sassuolo, iniziano ad arrivare gol e prestazioni, l’anno 2019-2020 è il migliore fin qui nella carriera dell’attaccante con 34 partite giocate, 11 reti e 2 assist.

Con l’Atalanta al momento ha trovato poco spazio, avendo però la possibilità di debuttare in Europa League nella gara vinta 2-1 contro l’Olympiakos, un mese dopo contro il Bayern Leverkusen arriva anche la prima marcatura.

Scritto da Gabriele Vecchia
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Toty Fifa 2023: i candidati di Serie A e le votazioni

Serie A, 18esima giornata: orari, partite, formazioni

Contentsads.com