Nuova maglia Juve 2024: ecco come sarà

Nuova maglia Juve 2024, ecco la maglietta casalinga della prossima stagione.

La Juventus ha già gli occhi puntati verso la prossima stagione, ecco la maglia che indosseranno i giocatori della “vecchia signora” nella stagione 2023/24.

LEGGI ANCHE: Quante squadre retrocedono in Serie B dalla Serie A?

Nuova maglia Juve 2024: com’è fatta

La Juve ha fatto debuttare nel match contro la Cremonese di ieri, 14 maggio, la nuova maglia che sarà indossata dai giocatori nella stagione calcistica 2023-24

I colori restano i classici bianco e nero con inserti gialli sul colletto, sulle spalle, sui fianchi ma soprattutto sullo stemma che ora ha assunto questa diversa colorazione.

Una scelta che mostra un cambio radicale con i due colori che identificano la squadra da sempre, inoltre lo sponsor Jeep presenta al suo interno dei lampi molto probabilmente per la scelta del marchio di puntare tutto sull’elettrico.

Un cambiamento che sarà sicuramente apprezzato dai tifosi giovani che sono favorevoli al rinnovamento dei classici ma che potrebbe far storcere il naso ai tifosi di vecchia data abituati da sempre a vedere la Juve di bianco e nero vestita.

A presentarla nello shooting realizzato in accordo con lo sponsor tecnico Paul Pogba che proprio nel match contro la Cremonese ha debuttato in campionato da titolare, uscendo però dal campo dopo soli 24′ per l’ennesimo infortunio che ha posto fine anzitempo alla sua stagione.

Si può già acquistare direttamente sullo store online della Juventus e da qui a poco anche negli Juventus Store fisici così che i tifosi possono già essere pronti in vista della prossima stagione sportiva.

LEGGI ANCHE: Diritti tv Serie A e Champions dal 2024 al 2027

Nuova maglia Juve 2024: incertezza sulla seconda e terza

La partita contro la Cremonese ha presentato al pubblico la prima maglia quella tipica delle partite allo Juventus Stadium.

Non si hanno ancora notizie su come potranno essere la maglia da trasferta e la terza maglia del club bianconero. Probabilmente verranno svelate nelle prossime partite che andranno a chiudere questa travagliata stagione.

La scelta è tuttavia davvero bella in quanto permette di far scoprire ai tifosi in anticipo quella che sarà la divisa così da non dover aspettare l’inizio del nuovo campionato.

Quello fatto dalla Juve viene fatto anche da altre squadre, non si tratta quindi di un’esclusiva e testimonia come anche il mondo del calcio stia cambiando accettando il fatto che spesso anticipare il futuro permette di aumentare la vicinanza del tifo.

Naturalmente non è che se avessero giocato con le divise 2022/23 sarebbe cambiato qualcosa, è semplicemente un’operazione di marketing che ci si aspetta da un’azienda come una squadra di calcio.

La nuova maglia ha portato fortuna in quanto Allegri e i suoi ragazzi sono riusciti a vincere 2 reti a 0 sulla Cremonese mostrando una certa solidità in campo, una vittoria importante in vista della partita da dentro o fuori che giocheranno giovedì a Siviglia per andare in finale di Europa League.

Se dovessero passare il turno la finale salverebbe una stagione che ha visto la Juve far più notizia per le vicende extra-campo che per le prestazioni dei propri giocatori.

Scritto da Filippo Imundi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi era Maurizio Pavia, il maestro di tennis deceduto a Padova

Inter in finale di Champions se: le possibili situazioni

Contentsads.com