Chi è Lazar Samardžić: il calciatore nel mirino dell’Inter

Lazar Samardžić è il profilo di giocatore nel mirino dell'Inter per il centrocampo. La sua carriera e caratteristiche tecniche.

L’Inter si sta guardando intorno in ambito di mercato con l’obiettivo di rinforzare la propria rosa dopo aver avuto un grande numero di cessioni tra cui spiccano quelle di Onana, Dzeko e Brozovic. Molti sono i nomi sul taccuino dei dirigenti nerazzurri, tra questi spicca Lazar Samardžić a lui è dedicato questo articolo.

LEGGI ANCHE: Inter – chi sono stati i portieri negli ultimi 20 anni da Toldo a Onana con l’obiettivo Sommer

Chi è Lazar Samardžić: il giocatore ora nel mirino dell’Inter

Lazar Samardžić è un calciatore nato in Germania ma di origini serbe infatti nel 2023 ha acquisito la cittadinanza serba, divenendo eleggibile per la nazionale.

Centrocampista moderno, molto votato al calcio offensivo, è spesso impiegato come trequartista anche se può essere utilizzato in qualità di regista o seconda punta. Ha un ottima visione periferica, utile nel trovare giocatori che possono finalizzare le sue manovre. Ha molto dinamismo e predilige il gioco verticale.

La sua carriera ha avuto inizio nell’Hertha Berlino squadra della sua città natale dove ha disputato il settore giovanile per poi esordire in prima squadra il 22 maggio 2020. Nella stagione 2019-20 si alterna tra seconda e prima squadra, nella seconda squadra totalizza 5 presenze segnando un gol. In prima squadra è stato impiegato in tre partite.

Nell’estate 2020 passa al Red Bull Lipsia giocando solamente 7 partite. Il 2021 lo vede passare all’Udinese in Serie A dove sostituisce Deulofeu nel suo primo match di Serie A in cui realizza anche il suo primo gol nel nostro campionato. Nella seconda parte di stagione viene impiegato maggiormente ed ha modo di segnare la sua seconda rete con la maglia dei friulani.

Nella seconda stagione italiana segna due gol il primo contro la Roma e la giornata successiva colpisce con una rete contro il Sassuolo.

LEGGI ANCHE: Quanto guadagna Arthur Melo alla Fiorentina? Il suo stipendio

Perché Samardžić potrebbe essere utile all’Inter

Le sue innate caratteristiche tecniche, che lo hanno fatto inserire tra i migliori prospetti nel 2019 dalla rivista inglese “The Guardian” potrebbero rivelarsi davvero utili all’Inter che ha nel centrocampo uno dei suoi ruoli più deficitari.

Il suo collocamento potrebbe essere da secondo a Calhanoglu che ha al momento la titolarità della posizione. Inoltre si tratterebbe di un ottimo colpo per il futuro considerando che ha appena 21 anni.

L’Inter potrebbe avere la meglio sugli altri club italiani, che hanno posato gli occhi su questo talento, inserendo nell’affare Fabbian come contropartita. Molto si saprà nelle prossime ore perché il giocatore potrebbe cambiare maglia a breve.

Vedremo se l’Inter concluderà con una fumata bianca questa operazione o se sarà un altro club a ottenere le prestazioni del centrocampista serbo. Si tratterebbe di una delle svariate operazioni di acquisto dopo aver sfoltito la rosa per la squadra milanese che oltre a voler abbassare il monte ingaggi complessivo, punta a svecchiare la rosa.

Un acquisto come Samardžić si rifà a questa politica di investimento e quindi testimonia che l’Inter ha cambiato il proprio modo di fare mercato, puntando ora all’ottenere traguardi sia nell’immediato che nel futuro prossimo.

Scritto da Filippo Imundi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Yunus Musah: chi è il centrocampista del Valencia con passaporto italiano

La storia della scherma: regole e origini dello sport

Contentsads.com