Lo stipendio di Ruslan Malinovskyi al Genoa

Le cifre dello stipendio di Ruslan Malinovskyi al Genoa

Trequartista ucraino nato il 4 maggio 1993 a Zhytomyr, Ruslan Malinovskyi ha vissuto un percorso calcistico ricco di sfide e successi. In quest’articolo scopriremo il suo stipendio e la sua carriera.

Ruslan Malinovskyi: la carriera

Dopo i primi passi nella squadra locale, ha completato il suo processo di crescita allo Shakhtar Donetsk, la prima squadra della sua nazione.

Inizialmente aggregato alla squadra B, Malinovskyi ha vissuto esperienze in prestito al Sevastopol e allo Zorja.

Sentendo di non essere sufficientemente apprezzato in patria, ha deciso di trasferirsi in Belgio firmando con il Genk. Qui, l’ucraino ha brillato come top player, segnando 30 gol e fornendo 32 assist in 135 partite.

Il suo talento non è sfuggito all’Atalanta, che lo ha acquisito nell’estate del 2019. Inizialmente integrato gradualmente da Gasperini, Malinovskyi ha dimostrato la sua adattabilità nel 3-4-2-1 del tecnico piemontese, contribuendo con 30 gol e 28 assist in 143 presenze. Tuttavia, la sua esperienza inizia a scricchiolare all’inizio della scorsa stagione, culminando con una panchina fino a gennaio, quando è arrivata la chiamata del Marsiglia. In Francia, le aspettative non sono state pienamente soddisfatte, con soli 2 gol e 1 assist in 23 presenze. Dopo l’esercitazione del diritto di riscatto, il club francese ha deciso di non trattenere il centrocampista ucraino in squadra e cederlo in prestito con diritto di riscatto al Genoa. Al momento sono 13 le partite giocate col grifone, condite da 2 gol e 1 assist. A differenza dalle altre esperienze, Gilardino lo sta schierando più come centrocampista centrale che come trequartista.

LEGGI ANCHE: Inter-Bologna: dove vedere la partita di Coppa Italia in tv e streaming gratis

Ruslan Malinovskyi: le caratteristiche tecniche del giocatore

Malinovskyi è un trequartista che fonda il suo gioco sulla tecnica e sulla forza fisica. Dotato di un sinistro potentissimo, è noto per i suoi tiri da fuori, una specialità che ha incantato gli appassionati di Serie A. Oltre al suo contributo in termini di gol, il giocatore ucraino è abile anche negli standard, come calci d’angolo, punizioni e rigori. La sua versatilità gli consente anche di adattarsi a compiti da mezzala, dimostrando una crescita tecnica che lo ha reso una figura chiave ovunque abbia giocato.

Lo stipendio di Ruslan Malinovskyi al Genoa

Nonostante la sua indiscussa qualità, il salario di Malinovskyi al Genoa rimane avvolto nel mistero. Tuttavia, si stima che sia un ingaggio considerevole, approssimativamente vicino ai due milioni di euro annui. Questo rende il trequartista ucraino non solo un assetto tecnico per la squadra, ma anche un giocatore dal peso contrattuale significativo.

La carriera di Ruslan Malinovskyi è stata caratterizzata da successi, sfide e cambiamenti di squadra. Dal suo percorso iniziale in Ucraina fino all’Atalanta e poi al Marsiglia, il talentuoso trequartista continua a dimostrare il suo valore nel mondo del calcio. Mentre il suo stipendio al Genoa resta un enigma, il suo impatto sul campo è innegabile, e i tifosi attendono con curiosità ulteriori sviluppi nella sua carriera calcistica.

LEGGI ANCHE: Napoli-Frosinone: dove vedere la partita di Coppa Italia in tv e streaming gratis

Scritto da Giovanni Scialpi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi è Quique Sanchez Flores: tutto sul nuovo allenatore del Siviglia

Orari, partite e formazioni della 17^ giornata di Serie A

Leggi anche
Contentsads.com