Chi è Łukasz Skorupski: alla scoperta del portiere del Bologna

Chi è Łukasz Skorupski: la storia e il ruolo di del portiere del Bologna

Spesso, a ricevere più attenzione mediatica nel mondo del calcio, sono gli attaccanti o chiunque si distingua per le sue capacità realizzative. In ogni grande squadra, però, c’è un portiere che, con i suoi interventi, salva in diverse occasioni la sua squadra e il risultato della partita.

Tra questi rientra Łukasz Skorupski, portiere del Bologna. Se i rossoblù si trovano a giocarsi la qualificazione della Champions League, è anche per le sue parate che salvano il risultato.

Łukasz Skorupski: la carriera

Nato il 5 maggio 1991 a Zabrze, in Polonia, Łukasz Skorupski ha dimostrato sin da bambino il suo talento tra i pali.

È cresciuto nelle giovanili del Górnik Zabrze, squadra del massimo campionato polacco (PKO BP Ekstraklasa), dove si è fatto rapidamente notare dalla Roma, che lo ha portato in Serie A. Nella stagione seguente, oltre a collezionare 5 presenze tra Serie A e Coppa Italia, ha avuto l’opportunità di esordire nelle competizioni europee: in Champions League ed Europa League. Proprio al termine di questa stagione, visto il poco spazio a disposizione – c’era De Sanctis titolare – il portiere polacco ha deciso di trasferirsi in prestito all’Empoli per due anni. Nella sua esperienza biennale in azzurro, ha giocato ben 67 partite, in cui è riuscito a conquistare 19 clean sheet. La retrocessione dell’Empoli, condita però dalle belle prestazioni di Skorupski, gli è valso il ritorno in giallorosso, dove però le sorti del suo minutaggio non sono cambiate. Dalla stagione 2018/19 si trasferisce a titolo definitivo al Bologna e trova finalmente la sua dimensione. In rossoblù, è riuscito a non prendere gol in 49 partite su 298. Il suo record di clean sheet al momento corrisponde a 12, ottenuto nella stagione 2021/22. In questa stagione ne ha conquistati ben 9 in 25 partite giocate in Serie A. Al termine del campionato mancano 10 giornate: che possa superare il suo record?

LEGGI ANCHE: Quanto guadagnava Roberto D’Aversa al Lecce? Lo stipendio

Łukasz Skorupski: il rendimento in stagione

In questa stagione, tra Serie A e Coppa Italia, è sceso in campo 27 volte, saltando quindi cinque partite. Le motivazioni sembrano essere di natura tecnica. A quanto pare, a Thiago Motta non sono piaciute alcune scelte di impostazioni dal basso da parte del portiere polacco. Infatti, nelle cinque partite non giocate, è stato sostituito da Ravaglia, che ha anche sostituito bene Skorupski. Łukasz, però, è riuscito a riprendersi il posto. D’altronde, è anche merito suo se il Bologna si gioca la qualificazione in Champions League. Alla fine della Serie A mancano dieci partite, in cui per il Bologna saranno fondamentali gli interventi del suo estremo difensore. Tra l’altro, le sue prestazioni saranno fondamentali per guadagnarsi la qualificazione in nazionale, visti anche gli spareggi per EURO 2024 in arrivo. La sua Polonia, il 21 marzo, dovrà affrontare nelle semifinali valide per lo spareggio l’Estonia. La vincitrice andrà a giocare contro la vincente tra Galles e Finlandia.

LEGGI ANCHE: Serie A, le pagelle della 28^ giornata: top e flop

Scritto da Giovanni Scialpi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi è Samuele Perisan: la carriera del portiere dell’Empoli

Lo stipendio di Carlos Augusto all’Inter

Leggi anche
Contentsads.com