L’unico cambiamento nel ritorno del Valencia è Dimitrievski

Il Valencia comincerà la stagione 2024-25 questo lunedì con una pre-stagione che si svolgerà principalmente presso il centro sportivo di Paterna. All’inizio, Rubén Baraja avrà circa quindici giocatori della prima squadra a disposizione, tra cui il portiere Stole Dimitrievski, l’unico acquisto finora, in attesa del ritorno dei giocatori internazionali e infortunati e di eventuali cambiamenti.

La squadra allenata dal tecnico di Valladolid si presenta, almeno fino a ora, con l’acquisto del portiere Dimitrievski, e le partenze di Selim Amallah marocchino, il ucraino Roman Yaremchuk e l’ala Federico Pietro, ritornati alle loro squadre dopo il periodo di prestito.

Tuttavia, Baraja non potrà contare questo lunedì sul portiere Giorgi Mamardashvili, in vacanza dopo l’Eurocopa, i difensori Yarek Gasiorowski e Cristhian Mosquera e l’esterno Diego López, convocati con le giovanili di Spagna, né con gli infortunati José Luis Gayà, Mouctar Diakhaby e Jaume Doménech.

Per far fronte a questi assenti, Baraja inizierà la stagione utilizzando giovanili come David Otorbi, Martín Tejón, Álex Serradell, Rubén Iranzo, Borja Calvo o il portiere Vicent Abril, che, come i membri della prima squadra, hanno effettuato test fisici all’inizio della stagione negli ultimi giorni.

A partire da questo lunedì e fino al prossimo sabato 20, Baraja concentrerà il lavoro presso il centro sportivo di Paterna, poiché non ci sarà ritiro in un altro paese, come è tradizione del club, e il lavoro sul campo e in palestra, con doppi turni inclusi, sarà la routine solita.

Il Valencia giocherà la sua prima partita amichevole il 20 luglio prossimo contro il Castellón, dodici giorni dopo l’inizio della stagione pre-campionato. Si scontrerà con la squadra ‘orellut’, della Seconda Divisione, all’Antonio Puchades, per poi affrontare quattro giorni dopo, il 24 luglio, alle 19, il Deportivo Alavés, nello stesso luogo. Questa partita sarà una prova importante tra due squadre della Prima Divisione, soprattutto contro una squadra che ha avuto la meglio sui valenciani in entrambi gli scontri della scorsa stagione.

Dopo un viaggio ad Eindhoven il 27 luglio, dove incontreranno il PSV, il Valencia giocherà di nuovo mercoledì 31 luglio al Puchades contro il Levante (alle 19) in una partita che vedrà di fronte le due squadre della città di Valencia e che servirà alla squadra di Mestalla per concludere il mese di luglio.

Il Valencia inizierà il mese di agosto all’Elland Road contro il Leeds United, un’icona della Premier League, con cui i valenciani hanno avuto numerosi scontri in Europa, per chiudere la pre-campionato con il Trofeo Naranja il 10 agosto contro l’Eintracht Frankfurt, l’ultimo avversario del Valencia prima dell’inizio della Liga.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Rui Costa protegge la nuova gemma del Benfica e la tiene lontana dal Barcellona

L’abitudine sgradevole di lasciarsi alle spalle un ‘9’ ogni estate