Simón ha affermato: “Ritengo che Nico si presenta con una visione molto definita riguardo al suo avvenire”

Non c’è argomento su cui Unai Simón non riesca a portare un tocco di saggezza con le sue parole. Nico Williams è attualmente al centro dell’attenzione per il suo ruolo nell’Eurocopa e per l’interesse di molte squadre nel volerlo acquisire.

Il portiere lo conosce molto bene, dato che condividono lo spogliatoio sia nell’Athletic che nella squadra nazionale spagnola.

“È normale sentire tutti questi voci di un possibile trasferimento al Barça, al Chelsea, all’Arsenal… perché è un giocatore che adesso potrebbe giocare nella maggior parte delle squadre del mondo, visto quello che sta dimostrando, la crescita che ha avuto quest’anno e l’importanza che ha in molte situazioni”, ha dichiarato Simón, originario di Murgia, su Nico in un’intervista rilasciata a ‘Tablero Deportivo’ di Radio Nacional.

Tuttavia, ha sottolineato che “fino ad ora Nico rimane un giocatore dell’Athletic”. È stato chiaro Unai Simón. “Mi piace molto vederlo difendere la maglia dell’Athletic, della nazionale, e condividere lo spogliatoio con lui. Nico ha un contratto con l’Athletic fino al 2027, è molto felice a casa e vedo che ha le idee molto chiare sul suo futuro”. Il portiere ha anche mandato un messaggio velato ai media: “D’estate, quando manca il calcio, i media tendono a parlare del mercato e quindi è normale che succedano queste cose”.

Simón è stato inoltre interpellato sul problema al polso che lo costringerà a operarsi una volta terminata la partecipazione della Spagna all’Eurocopa. Ha ribadito il messaggio espresso nei primi giorni del torneo: “Non è nulla che mi impedisca di agire normalmente, parleremo più dettagliatamente di questo alla fine della stagione”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

García Pimienta ha iniziato a mettere sotto pressione i suoi calciatori

La Francia sostiene Mbappé e Griezmann