Le dichiarazioni di Ibrahimovic che preoccupano l’Atlético

Zlatan Ibrahimovic, ex calciatore del Milan e consulente del fondo di investimento americano RedBird, ha confermato in una conferenza stampa la possibilità dell’arrivo di un nuovo attaccante al club. In mezzo a voci di un possibile interesse per Álvaro Morata, attualmente del Atlético de Madrid, Ibrahimovic ha sostenuto che sebbene nulla sia stato ancora definito, le discussioni in merito sono in corso.

L’ex campione milanese ha precisato che non solo nuovi calciatori arriveranno, ma sarà anche necessario fare spazio per evitare una sovrappopolazione della squadra. Ha affermato che il club non prevede un roster con 30 giocatori, ma piuttosto uno con 23.

Le uscite sono altrettanto importanti quanto gli arrivi, ha sottolineato.

I media italiani si sono concentrati sul fatto che il Milan sta cercando un attaccante e tra i nomi che circolano con insistenza c’è quello di Morata, più di Romelu Lukaku. Tuttavia, Lukaku sembra interessato a unirsi al Napoli guidato da Antonio Conte, cosa che potrebbe avvenire se l’attuale stella del club, Victor Osimhen, dovesse partire, come indicato da alcune fonti.

Con Joshua Zirkee che si trasferisce al Manchester United, “La Gazzetta dello Sport” riporta che il Milan può aver cambiato la sua strategia per l’acquisto di un attaccante. Comunque, i dettagli del potenziale trasferimento di Morata potrebbero essere finalizzati solo dopo l’Eurocopa.

Secondo quanto riportato dal giornale, “il successo dei negoziati dipende esclusivamente dalla disponibilità di Álvaro, che all’inizio di luglio ha giurato fedeltà all’Atletico Madrid”, e si riferisce al suo messaggio sui social network -“Resterò fino a quando non vincerò qui” – con il quale respingeva l’avanzamento degli arabi dell’Al Qadsiah, “poco attraente nonostante l’offerta ricca”.
E si pone la domanda: “Farà la stessa cosa dopo il tentativo del rossonero? Ieri, in un colloquio con il media spagnolo Deportes Cuatro, è stato molto meno categorico: “Rimanere all’Atletico è il mio desiderio dal profondo del cuore, ma spesso ci sono momenti in cui trovo difficile stare in Spagna. Dipende da come vanno le cose”.
In tal caso, vale la pena ricordare, “il Milan dovrà trattare direttamente con Álvaro, ma non con l’Atletico: Morata può liberarsi pagando i 13 milioni della clausola rescissoria. Il giocatore guadagna un po’ meno della metà, 6, un valore in linea con i parametri rossoneri”.
Il nuovo allenatore Fonseca, dal canto suo, si è detto molto felice del suo arrivo al Milan, “un club universale”, dove, ha assicurato, può “fare un grande lavoro” perché è “molto motivato ed entusiasta”.
“Sono pronto per iniziare questo nuovo viaggio e non vedo l’ora di cominciare. Ho una grande ambizione e voglio vincere”, ha detto, “sono consapevole della responsabilità che ho, è anche un grande onore e ambizione. Ho fiducia”, ha ribadito.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mourinho è entusiasta del suo nuovo acquisto dall’Atletico di Madrid

Un vincitore europeo si trova dietro a Moldovan