Nora Sarriegi compie il passo avanti per entrare nella Liga F

Come annunciato dal club di San Sebastián, nella stagione 24-25, Nora Sarriegi entrerà a far parte della squadra principale della Real Sociedad. Dopo tre anni trascorsi a Zubieta, dove è diventata un elemento chiave della squadra riserve, la giovane attaccante di 23 anni indosserà la maglia numero 16 sotto la guida dell’allenatore Sánchez Vera.

Oltre al suo ruolo nella squadra riserve, Sarriegi ha avuto l’opportunità di allenarsi abitualmente con Natalia Arroyo ed è anche riuscita a esordire. Quest’anno ha giocato sei volte per la prima squadra e in totale ha disputato dieci partite in tre stagioni.

La dirigenza della squadra basca ha deciso di puntare su di lei, affermando nel loro comunicato: “Il nostro club continua a promuovere la filosofia del nostro sistema giovanile dando opportunità alle giovani promesse locali. Vogliamo puntare su di lei come progetto per il presente e il futuro”.

La giocatrice è immensamente felice per questo progresso nella sua carriera. “Sono molto grata per l’opportunità che mi offre la Real Sociedad e sono estremamente emozionata. Ho lavorato sodo e ho avuto pazienza, ma penso che sia il momento giusto per fare il passo successivo. È un riconoscimento del mio impegno. L’emozione supera la paura, il che è cruciale. Egli per me rappresenta una grandissima opportunità poter giocare nella massima serie nel club della mia vita. Spero di continuare ad allenarmi bene e di essere un’ottima compagna di squadra. Nel team riserve, si lavora molto bene e sempre più giocatrici stanno facendo il passo in avanti”, ha dichiarato nel canale del club.

Come già anticipato da MD Gipuzkoa, la Real Sociedad sta mettendo insieme la nuova squadra, con un mix di nuovi acquisti e promozioni di giocatrici delle squadre riserve che hanno già esperienza di allenamento con la squadra principale. Nora potrebbe non essere l’ultima a ricevere la promozione. Il suo ingresso rafforza l’attacco della squadra, che sta prendendo forma con Amaiur, Franssi, Cecilia, Mirari, Nerea Eizagirre, Lucía Pardo e Violeta Quiles.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tatuarsi è Doloroso?

L’Athletic lamenta un’eccessiva pressione pubblica su Nico Williams