Peter Sagan: “Il mio futuro non dipende dai risultati del Tour”

Il velocista sloveno alla vigilia della partenza del Tour svela i piani per il futuro.

Peter Sagan si prepara per il Tour de France.

Il velocista della Bora Hansgrohe arriva alla Grande Boucle con l’obiettivo di conquistare la sua ottava maglia verde, facendo doppietta con quella ciclamino conquista sulle strade italiane un mese fa.

Intervistato ai microfoni di cyclingpro.net Sagan ha parlato delle sue sensazioni alla vigilia della gara e del suo futuro, che non dipenderà dall’esito della corsa: “Questo è il mio decimo Tour. Mi aspetto di fare il meglio possibile con il mio team. La prima cosa sono i successi di tappa e poi c’è la maglia verde se possibile. Come abbiamo visto lo scorso anno vincere la classifica a punti non è così facile.

Vedremo come andrà, dipende da come andrà la corsa. Tutti sanno che non posso parlare del futuro fino al 1 agosto, non posso rispondere alle domande. Ne ho ancora e non penso che il mio futuro cambierà se il Tour dovesse andare bene o male. Non ho nulla da dimostrare”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Donadoni: “L’Italia può giocarsela fino in fondo”

Martinez su Romelu Lukaku: “Il migliore del mondo”

Leggi anche
Contents.media