Moser: “E’ una vittoria che vale più di un Mondiale”

Le parole dell'ex campione trentino sull'impresa di Sonny Colbrelli alla Parigi-Roubaix.

Francesco Moser ha esaltato Sonny Colbrelli, vincitore della Parigi-Roubaix, in un’intervista concessa a ‘Repubblica’.

Queste le parole dell’ex campione del ciclismo: “L’unica differenza è che io arrivai da solo e Colbrelli ha vinto una volata a tre. Ma è stato bravissimo a non sprecare pedalate, a restare sempre coperto.

È una vittoria che vale più di un Mondiale”.

“Il fango? Dopo un po’ non te ne accorgi, diventa come una seconda pelle. Se rivedete le foto del 1978, faticherete a riconoscere persino la mia maglia iridata. Chi ha paura di queste condizioni si pone dei limiti e non la vincerà mai. La Roubaix la vince chi spera di correrla con pioggia, fango e nella tempesta” ha chiosato Moser.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Volandri: “Mi fa piacere che Sinner sarà presente alla Coppa Davis”

La festa di compleanno di Ibrahimovic, tra brindisi e Ferrari

Leggi anche
Contents.media