Fitness e tecnologia: i benefici di questo connubio

Fitness e tecnologia sono due settori che sempre più spesso vanno a braccetto perché l'uno sembra completare l'altro e viceversa.

Abbinare tecnologia e fitness non significa solo utilizzare le macchine presenti all’interno della palestra. Si tratta anche di tenere in considerazione una miriade di gadget e app che hanno svariati benefici, tra cui il monitoraggio della propria salute e dell’allenamento.

Fitness e tecnologia, perché l’uno è indispensabile per l’altro

All’interno del fitness, il duro lavoro permette di ottenere risultati concreti, direttamente proporzionali al proprio investimento. Unire al duro lavoro un uso consapevole della tecnologia, non commettendo errori grossolani, aiuta ad avere un ritorno addirittura maggiore.

Al giorno d’oggi, cardiofrequenzimetri, orologi, app, tute termiche, materiali traspiranti, agenti anti-odore sono solo alcuni degli strumenti con i quali si può monitorare e valutare la propria attività fisica.

Tenere traccia dei propri allenamenti significa poterli migliorare: non si può infatti intervenire coscientemente su ciò di cui non si ha misura.

Ad esempio, strumenti come l’Apple Watch, il Fitbit Surge e il Jawbone UP3 permettono di monitorare l’intensità (accelerometro), il movimento (giroscopio) e la frequenza cardiaca (cardiofrequenziometro). La loro tecnologia permette inoltre di valutare la qualità del sonno, dell’alimentazione e dei propri livelli di attività.

Fitness e tecnologia: i benefici

Molto interessante è in questo senso l’abbigliamento prodotto da un’azienda chiamata Athos. Grazie a un app e alla tecnologia incorporata nei vestiti, è possibile verificare quali muscoli si attivano, con quale intensità e in quale sequenza, in modo da poter correggere i propri movimenti qualora errati. L’app fornisce un feedback in tempo reale.

La tecnologia corre in aiuto dello sport anche prima di un allenamento o di una partita. App musicali e di gestioni dell’umore non sono utili solo per correre. La musica è un ottimo strumento per creare la tensione necessaria ad affrontare un match importante o una sessione di workout particolarmente dura.

Tipo A e Tipo B: a ogni tipologia la propria tecnologia

Le persone di tipo A sono ambizione, rigidamente organizzate, consapevoli dello status, impazienti, ansiose, proattive e propense alla gestione del tempo. Spesso e volentieri sono personalità di successo.
Per questo motivo, dovrebbero affidarsi a tecnologie che tengano traccia dei loro allenamenti su più livelli. Stabilire e raggiungere obiettivi dovrebbe essere il loro fine ultimo.

D’altro canto, le personalità di tipo B sono in netto contrasto con quelle di tipo A. Il loro livello di stress è inferiore, non provano lo stesso disagio quando non raggiungono i propri obiettivi e apprezzano più il piacere del divertimento che quello della vittoria.
In tal senso, queste persone dovrebbero acquistare strumenti tecnologici che aumenti il loro divertimento.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Boxe, allenamento da fare a casa: tutti gli esercizi

Crossfit, esercizi per principianti: i consigli

Leggi anche
Contents.media