Migliori pantaloni da trekking: quali modelli comprare

Nella scelta dei pantaloni da trekking bisogna prendere in considerazione alcuni fattori per garantire un'escursione confortevole.

Prima di programmare un trekking confortevole è necessario pensare alla scelta dell’abbigliamento. I migliori pantaloni da trekking devono essere comodi, robusti, ben adatti per il lungo percorso e per la stagione specifica, proteggere dalla pioggia e freddo, zanzare e zecche, ortiche e rami.

Come scegliere i migliori pantaloni da trekking

Scegliendo i migliori pantaloni da trekking bisogna prestare attenzione a questi 6 criteri importanti:

  • protezione termica;
  • impermeabilità e idrorepellenza;
  • resistenza;
  • libertà di movimento;
  • traspirabilità;
  • vestibilità.

Protezione termica

Durante la stagione invernale bisogna indossare di pantaloni aderenti in modo che le gambe non disperdono il calore corporeo. Ad esempio, meglio scegliere i pantaloni da trekking con vita alta per proteggere la scena dal freddo o i pantaloni da trekking con tessuto in pile.

Impermeabilità e idrorepellenza

I pantaloni da trekking con tessuto impermeabile hanno il livello più alto di protezione nel caso di forti piogge, lasciando le gambe completamente asciutte.

I pantaloni da trekking idrorepellenti hanno caratteristiche simili. Sulla superficie dei pantaloni anti-pioggia si formano delle gocce d’acqua che scorrono via dalla superficie, evitando che il tessuto si impregna. In tal modo la traspirabilità dei pantaloni rimane inalterata e le gambe restano asciutte e calde.

Resistenza

Buona qualità dei tessuti garantisce comfort durante lunghe escursioni senza causare disagi imprevisti.

Pantaloni da trekking antistrappo in tessuto rip-stop hanno una maggiore resistenza rispetto ad altri modelli. Tali pantaloni da trekking hanno molte caratteristiche positive: alta resistenza alle lacerazioni, imprevedibilità, traspirabilità, immunità ai raggi UV, ecc. Sono leggeri, morbidi e comodi da indossare.

Libertà di movimento

Durante il trekking è importante evitare diversi disagi. Per esempio, i pantaloni da trekking con l’inserto elastico in vita permettono di muoversi tranquillamente. Questo tessuto elasticizzato garantisce un comfort e libertà di movimento in qualsiasi condizione.

Traspirabilità

I migliori pantaloni da trekking, oltre che essere di buona qualità, leggeri, resistenti e asciugarsi rapidamente in caso di maltempo, devono essere di tessuto traspirante che assicura comfort anche durante le sessioni più faticose, dove sale il livello di sudorazione.

Vestibilità

I migliori pantaloni da trekking devono essere scelti della giusta taglia: non troppo lunghi, larghi o stretti. Ad esempio, i pantaloni da trekking con la fascia elastica in vita sono più flessibili. Garantiscono una migliore mobilità grazie alla loro capacità di adattarsi ai movimenti del corpo.

Migliori pantaloni da trekking estivi

In estate è possibile indossare pantaloni da trekking trasformabili in un pantaloncino. Sono ideali per un periodo molto caldo, ma bisogna ricordare che le parti del corpo esposte rimangono non protette da insetti, ortiche, e arbusti spinosi. Per questo meglio portare con sé una coppia di pantaloni da trekking sostituibili in caso di situazioni impreviste.

Pantaloni da corsa sono comodi per escursioni lunghe. Leggeri, elastici e permettono ampia libertà di movimento.

Pantaloni o pantaloncini craft sono perfettamente aderenti alle gambe. Sono un’ottima scelta per le escursioni in bici.

Migliori pantaloni da trekking invernali

Pantaloni da trekking antivento si definiscono come un prodotto resistente, che protegge le gambe dall’umidità e dal freddo. Sono utili in qualsiasi escursione, soprattutto in montagna. Sono fatti di materiali sintetici di buona qualità, leggeri e impermeabili.

Pantaloni da trekking con cerniere sui lati (dall’alto verso il basso) forniscono comfort in una situazione imprevista. Grazie al sistema delle cerniere, rimuovere i pantaloni senza togliere le scarpe diventa un’operazione facile.

Pantaloni in pile mantengono le gambe perfettamente al caldo anche nelle condizioni esterne a più bassa temperatura. Fatti di tessuti traspiranti, evitano la sudorazione come in altri modelli sintetici.

Oggi sul mercato si possono trovare svariati modelli di vari marchi fatti con tanti tipi di materiali e diversi livelli di protezione.

La scelta dipende quindi dalla stagione e dal tipo di escursione, senza mai tralasciare la buona resistenza del tessuto e la comodità. Con i pantaloni da trekking giusti, un’escursione si trasformerà facilmente in un passatempo ancora più piacevole.

Scritto da Gorshkova Darya
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mercato Lazio: Caicedo aspetta la mossa di Lotito

Chi era Kobe Bryant: tutto sulla leggenda del basket

Leggi anche
Contents.media