Quali orologi scegliere per il fitness

Orologi per fare fitness: modelli che si arricchiscono di componenti e caratteristiche ulteriori che riescono ad accompagnarci nell’attività sportiva quotidiana.

Fino a qualche tempo fa gli orologi avevano un solo ed unico fine: quello di indicare l’ora (e, al massimo, la data) nella maniera più precisa possibile. Per anni infatti abbiamo acquistato orologi in base alla loro capacità di tenere il tempo, oltre che per tutta una serie di motivazioni legate all’estetica e/o alla qualità dei componenti: si pensi, in tal senso, al mercato del lusso, ma anche a quello dell’usato, in cui certi modelli acquistano valore per ragioni più vicine al collezionismo che alla funzionalità. Ebbene, oggi le cose sono davvero molto cambiate: gli orologi si sono arricchiti di una quantità di funzioni nemmeno immaginabili nel passato più recente.

Oggi gli orologi sono spesso integrati agli smartphone, con cui dialogano quotidianamente assolvendo i compiti più disparati: si va infatti dalla lettura degli sms al controllo del calendario; e, ancora, si va dalla selezione della musica da ascoltare alla possibilità in certi casi persino di effettuare delle telefonate. Per non parlare poi degli orologi per fare fitness: modelli che si arricchiscono di componenti e caratteristiche ulteriori e che riescono ad accompagnarci nell’attività sportiva (più o meno) quotidiana, aiutandoci con informazioni e dati spesso forniti in tempo reale.

Funzioni degli orologi per il fitness

Gli orologi per fare fitness sono noti anche col nome di activity tracker, proprio per via della loro capacità di tracciare l’attività fisica che si sta svolgendo, registrando un ampio numero di informazioni durante gli esercizi. La stragrande maggioranza degli activity cracker permette infatti di registrare informazioni relative al numero di passi compiuti durante la giornata e, di conseguenza, al livello di sedentarietà, ma anche relative alla propria posizione (tramite unità GPS).

A ciò si aggiungono funzioni specifiche dedicate all’allenamento con veri e propri schemi realizzati ad hoc, ma anche funzioni dedicate al controllo dell’ossigenazione del sangue, della frequenza cardiaca e persino della qualità del sonno: in questi casi potrebbe però essere necessario collegare l’activity tracker ad uno smartphone. Spesso infatti i diversi modelli sono dotati di una applicazione mobile dedicata, che serve proprio ad “agganciarli” a un dispositivo esterno in maniera tale da presentare i dati raccolti in una maniera più completa e più semplice da gestire. Anche perché tutte le informazioni di cui sopra possono venire catalogate giorno dopo giorno e settimana dopo settimana, in maniera tale da tenere sotto controllo costante il proprio stato di salute.

Quali modelli scegliere per l’attività fisica

Prima di entrare nel merito di alcuni dei migliori modelli di orologio per il fitness attualmente disponibili, è sicuramente utile fare un primo, importante distinguo tra smartwatch e smartband. Gli smartwatch sono, come suggerito dal nome, delle evoluzioni smart dei classici orologi: presentano funzioni come quelle descritte nel capoverso precedente, ma sono anche dotati di un display a colori di dimensioni importanti (in tutto e per tutto paragonabili a quelle di un orologio “vecchia scuola”).

Al contrario gli smartband sono molto più simili a dei braccialetti, anche nel caso in cui presentino un piccolo display: hanno il vantaggio di un’autonomia tendenzialmente superiore agli smartwatch, ma presentano anche una quantità di funzioni molto più limitata (si pensi, in tal senso, alla possibilità di leggere sms, di riprodurre foto e via dicendo). Parlando di smartband e, più precisamente, di activity tracker puri, è impossibile non menzionare per lo meno i modelli più recenti proposti da HONOR e da Xiaomi: due brand che si sono imposti in questo mercato grazie a modelli caratterizzati da un eccellente rapporto tra qualità e prezzo. Se si parla di smartwatch invece occhio anche a Garmin e Polar Vantage: due marchi capaci di sorprendere grazie a una gamma di funzioni davvero molto ampia.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Inter, Marotta: “Con il Green Pass eliminare il distanziamento allo stadio”

Lazio su Shaqiri, il pensiero del calciatore

Leggi anche
Contents.media