Vettel e il disastroso 2020: “Ha dimostrato l’umanità della F1”

L'opinione di Ralf Schumacher sul connazionale e sui motivi dietro la sua crisi in Ferrari.

Un 2020 disastroso, con dieci gare su 17 senza punti, un solo podio nell’arco dell’intera stagione e il tredicesimo posto nella classifica del mondiale di Formula 1. Con questi numeri Sebastian Vettel ha lasciato la Ferrari per l’Aston Martin, e a provare a spiegare la sua parabola è intervenuto in queste ore il connazionale Ralf Schumacher.

“Sin da subito la stagione 2020 di Vettel si è messa in salita – è stata l’analisi dell’ex pilota della Williams in un’intervista per ‘Sky Deutschland’ -. La cosa chiara è che ha provato a superare i limiti della sua Ferrari. Inoltre deve aver avvertito un po’ troppa pressione, e lo si è capito dai diversi errori commessi in pista. Ma Sebastian ha dimostrato quanto la Formula 1 possa essere umana”.

E ora l’avventura in Aston Martin.

“Il team ha ancora dei ritardi da colmare, ma sono molti anni che resiste in Formula 1 e l’ha fatto più che dignitosamente attraversando anche periodi di grande difficoltà. Inoltre sono certo che sosterranno Vettel al 100%, cosa che mi fa estremamente piacere”, ha concluso Ralf Schumacher.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Marta Bassino spiega il suo capolavoro: “Fantastico”

Napoli, Fabian Ruiz positivo al Coronavirus: il suo messaggio

Leggi anche
Contents.media