F1, la Ferrari vista da Elkann: “Agnelli sarebbe deluso”

Il riferimento è al deludentissimo 2020 del Cavallino, ma le speranze verso il futuro ci sono.

Le fortissime difficoltà della Ferrari nel corso del 2020 non sono sfuggite all’attenzione della famiglia Agnelli, come sottolineato da John Elkann nel corso di un’intervista a ‘La Stampa’. Nella quale ha parlato del celebre nonno, ammettendo che anche Gianni Agnelli sarebbe stato fortemente deluso dai recenti risultati del Cavallino.

“Sì, oggi Gianni sarebbe deluso. Allo stesso modo in cui lo siamo tutti noi tifosi della Ferrari”, ha ammesso senza giri di parole Elkann. La scuderia di Maranello ha concluso la passata stagione al sesto posto nella classifica costruttori, un risultato ampiamente negativo e di portata storica: per trovare un campionato peggiore bisogna infatti risalire al 1980.

Detto questo, però, Elkann si è anche voluto mostrare positivo, in particolare sulle possibilità della nuova coppia del Cavallino, composta da Charles Leclerc e Carlos Sainz.

“Sono ottimista, perché abbiamo due piloti giovani. E che non sono abituati a vincere, ma hanno tanta voglia di farlo e si stanno allenando per questo. Con la loro umiltà e determinazione stanno contagiando tutta la squadra”, ha infatti affermato. Rilanciando le ambizioni di una Ferrari che, nelle recenti condizioni, ha scatenato l’imbarazzo anche della famiglia Agnelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Roma, Smalling si mette alle spalle i problemi: “Sono tornato”

Tassotti: “Il Milan è una squadra sbarazzina”

Leggi anche
Contents.media